Immobili
Veicoli
GaultMillau
Diego Della Schiava.
CANTONE / SVIZZERA
29.11.2021 - 14:500

Il cuoco Diego Della Schiava è un nuovo talento

È attivo al The View di Lugano. È invece di Vals (GR) Mitja Birlo, il cuoco dell'anno

LUGANO / ZURIGO - Mitja Birlo, chef al "7132 Hotel" di Vals (GR), è "cuoco dell'anno 2022". Il 36enne berlinese ha ottenuto 18 punti su 20 dalla guida gastronomica GaultMillau. La remota valle di Vals è il suo "giardino". In Ticino Diego Della Schiava (Lugano, 16 punti) figura tra i nuovi talenti.

Birlo passa piuttosto inosservato, non certo per la mancanza di talento, bensì per il luogo lontano da tutto in cui lavora: «C'è davvero un solo modo per raggiungere Vals e l'incredibile “7132 Hotel”», indica in un comunicato odierno GaultMillau Svizzera.

Il tedesco si lascia ispirare dall'«ecosistema di Vals», frequenta regolarmente le foreste con la sua brigata per raccogliere quanto offerto dalla natura. Non pone limiti alla sua cucina complessa e laboriosa. Ciò che manca nella regione, lo compra - in tutto il mondo.

«Mister Sconosciuto» - Comunque non è sorprendente che «Mister Sconosciuto» sia diventato improvvisamente abbastanza famoso: ha infatti lavorato nella famosa fabbrica di talenti della Foresta Nera (D) "Traube Tonbach" e ha anche cucinato per Nuno Mendez a Londra. Insieme al suo ex chef Sven Wassmer (ora al Grand Resort di Bad Ragaz/SG), ha posto il ristorante "7132 Silver" sul radar dei buongustai.

Gli svizzeri con 19 punti hanno potuto confermare facilmente i loro risultati: nella Svizzera tedesca Andreas Caminada (Fürstenau/GR), Tanja Grandits (Basilea), Peter Knogl (Basilea) e Heiko Nieder (Zurigo) e in Romandia Franck Giovannini (Crissier/VD), Philippe Chevrier (Satigny/GE), Bernard e Guy Ravet (Vufflens-le-Château/VD). Secondo GaultMillau, tutti i "19" hanno superato sorprendentemente bene la crisi sanitaria del Covid-19.

Stella nascente - Didier de Courten di Sierre (VS), che ha detto addio all'alta gastronomia dopo anni al vertice e si concentra interamente sul suo locale ispirato a una birreria, è già in ascesa: 17 punti per il suo "Atelier Gourmand" corrispondono alla nota più alta per questa categoria di esercizi pubblici.

Per GaultMillau i nuovi talenti sono l'olandese Jeroen Achtien (Vitznau/LU, 18 punti), Dietmar Sawyere (Andermatt/UR, 17 punti), Oscar de Matos (Lucerna, 16 punti) nella Svizzera tedesca; Franck Pelux (Losanna, 17 punti) in Romandia; e Diego Della Schiava (di The View a Lugano, 16 punti) in Ticino.

La nuova guida 2022 di GaultMillau presenta 860 ristoranti. Novantadue chef sono saliti nella graduatoria (un quarto delle nuove scoperte dell'anno scorso sono migliorate di un punto), 41 hanno perso un punto. Novantun ristoranti entrano per la prima volta nella guida.

GaultMillau
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-19 16:48:36 | 91.208.130.87