Tipress
+6
CHIASSO
01.08.2021 - 16:060

A Chiasso un Primo agosto senza frontiere

In Piazza Indipendenza sono stati celebrati «i valori più belli che hanno accomunato intere generazioni»

CHIASSO - Un torneo di calcio antirazzista. E poi la festa in Piazza Indipendenza. Dopo un anno di pausa a causa della pandemia, quest'anno a Chiasso è tornato il Primo agosto senza frontiere. Un appuntamento «per festeggiare i valori più belli che nel corso dei secoli hanno accomunato intere generazioni: l'accoglienza, l'ospitalità per i rifugiati e gli esiliati, la solidarietà, la multiculturalità, l'umanità, il plurilinguismo».

Nel corso dei festeggiamenti ha preso la parola Marina Carobbio, presidente del Consiglio nazionale. E Sohait Ajab Khan ha raccontato la sua esperienza: è nato in Afghanistan e ora vive a Lucerna, dove ha avviato un progetto di integrazione a cui aderiscono duecento volontari.

Tipress
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 20:22:42 | 91.208.130.87