tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Cambio ai vertici di AM Suisse Ticino
Piergiorgio Rossi ha deciso di non ricandidarsi dopo 21 anni. Il testimone passa a Fabio Cameroni.
LUGANO
3 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
3 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
12 ore
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
13 ore
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
16 ore
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE
16 ore
Votazioni, le reazioni dei partiti
Tra conferme e colpi di scena, ecco i commenti a caldo alle votazioni cantonali e federali
CANTONE
17 ore
«Speriamo che il rimborso non legittimi comportamenti violenti»
Il commento del Consiglio Stato sui risultati della votazione cantonale.
LUGANO
17 ore
Rogo in un appartamento a Pregassona
Si è registrato fortunatamente solo un ferito lieve: un caso d'intossicazione leggera
CANTONE
17 ore
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
22.07.2021 - 08:030
Aggiornamento : 13:33

E loro dove vanno in vacanza?

L'estero è di sinistra, la montagna di destra. La Delta preoccupa tutti. Ecco dove vanno in ferie i ministri

BELLINZONA - L'estate 2021 è tante cose - calda, piovosa, complessa - ed è senz'altro un'estate politica. Mare o monti, Svizzera o estero: la scelta delle destinazioni è scivolosa, e se le autorità raccomandano prudenza, come si stanno comportando nel privato? Abbiamo chiesto ad alcuni esponenti di istituzioni e partiti cosa faranno, una volta spogliati di giacca e cravatta per indossare bermuda, calzettoni, infradito o scarponi da montagna. 

Il governo non sembra avere scelto una linea comune. Claudio Zali e Norman Gobbi prediligono la vacanza "autarchica" in Svizzera, una tendenza comune alla destra anche fuori dal Consiglio di Stato (Udc). Le vacanze liberali di Christian Vitta si spingono invece oltre confine, in Liguria, senza disdegnare il territorio. Manuele Bertoli e famiglia trascorreranno una decina di giorni in Sicilia. De Rosa non si pronuncia, per riguardo verso una situazione sanitaria ancora delicata. 

Imbarazzi a parte, godersi le libertà a lungo agognate non è certo una colpa. Nemmeno per i virologi. «L'importante è seguire ovunque le stesse regole di buonsenso e responsabilità» raccomanda il professor Christian Garzoni della clinica Moncucco. «Rispetto a un mese fa, certo, la progettazione delle ferie ora richiede a maggior ragione prudenza». Gli assembramenti «comportano dei rischi a Dubai come in Ticino» conclude il medico. Lui ha scelto Toscana, Grigioni e valle Maggia. Perché è stato un anno duro per tutti, e un po' di svago anche i politici - a prescindere dallo schieramento - se lo sono meritato.  

Rigorosamente in patria

A destra le vacanze a km 0 vanno per la maggiore. Zali trascorrerà «in Svizzera un breve periodo di ferie» e non fornisce altri dettagli. Norman Gobbi affida ai social il racconto di diverse escursioni in Leventina. Il deputato Tiziano Galeazzi (Udc) si è fatto notare per le uscite Covid-scettiche, ma non uscirà dal Luganese: «Due settimane a Monteggio, in segno di vicinanza all'economia locale». 

Liberi di scegliere

Estero o Svizzera? Per Christian Vitta (Plr) una cosa non esclude l'altra. L'estate «sarà caratterizzata da periodi brevi di ferie intercalati con il lavoro» per il direttore del Dfe, che accompagnerà i figli al mare in Liguria, poi in Svizzera tedesca o romanda: «Decideremo all'ultimo minuto». Il tutto senza dimenticare di riscoprire «il nostro bel territorio ticinese» nello spirito del programma Vivi il tuo Ticino 2.0. 

Vaccinati a sinistra

La sinistra spinge sulle vaccinazioni, e il ministro Manuele Bertoli (Ps) partirà fiducioso per la Sicilia, dieci giorni. «Io e mia moglie abbiamo fatto la seconda dose, mia figlia farà il tampone prima di partire» spiega il direttore del Decs. «Per il genere di vacanza che facciamo, non prevedo problemi. Se ce ne saranno, li affronteremo». 

Dove va il centro?

Al centro la partita è combattuta. Il Dipartimento della salute «visto l'evolversi della situazione varianti» non fornisce dettagli sulle vacanze del direttore De Rosa, ma in casa Ppd la discrezione non è tassativa, e il suo predecessore Paolo Beltraminelli via Facebook accompagna i saluti dalla Puglia con gli inviti alla vaccinazione «per evitare nuove chiusure». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 09:17:43 | 91.208.130.85