Immobili
Veicoli

CANTONE / SVIZZERAVentisei falò per la libertà

26.06.21 - 22:37
Sono stati accesi in tutto il paese dall'UDC per celebrare la fine dei negoziati per l'accordo quadro con l'Ue
Keystone
Ventisei falò per la libertà
Sono stati accesi in tutto il paese dall'UDC per celebrare la fine dei negoziati per l'accordo quadro con l'Ue

BLENIO / MORSCHACH - I negoziati per l'accordo quadro con l'Unione europea sono stati di recente interrotti. E l'UDC festeggia in tutto il paese: oggi, 26 giugno, in tutti e 26 i cantoni, il partito ha acceso dei falò della libertà. In Ticino l'evento ha avuto luogo in Val di Blenio, presso la Pineta Saracino a Ghirone.

L'azione simbolica è stata lanciata, a livello nazionale, con una manifestazione a Morschach (SZ), con la partecipazione del presidente del partito e consigliere agli Stati Marco Chiesa, dell'ex consigliere federale Christoph Blocher e del consigliere nazionale Roger Köppel.

Nel suo intervento, Chiesa ha descritto i falò come «segnali, visibili da lontano, di libertà e d'indipendenza che definiscono il nostro paese». L'accordo, ha detto ancora il presidente UDC, «ci avrebbe sottoposto a leggi e giudici stranieri». E ha quindi parlato di successo dell'UDC.

Blocher ha definito la fine dei negoziati come «una tappa importante» che ha permesso di «preservare la libertà e l'indipendenza della Svizzera, per la prima volta con una decisione del Consiglio federale».

In Val di Blenio ha parlato Alain Bühler, vicepresidente dell'UDC Ticino, che ha sottolineato l'importanza, per il partito, di crescere: «Lo dobbiamo al nostro passato e al nostro futuro e a quello delle nostre future generazioni».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO