TiPress - foto d'rachivio
GRONO (GR)
28.04.2021 - 17:510

L'Opera Mater Christi cambia direzione

Dopo il licenziamento di cinque persone, in gennaio, è stata la direttrice a dare le dimissioni

Il Consiglio di Fondazione: «Solidità finanziaria, liquidità e fiducia e tranquilla nei confronti del futuro».

GRONO (GR) - Alla fine di gennaio aveva licenziato cinque collaboratori, dopo avere introdotto il lavoro ridotto e avere richiesto ai dipendenti una diminuzione volontaria della percentuale lavorativa. Motivo? Il Covid-19 aveva "liberato" troppi letti. Ora il centro anziani Opera Mater Christi di Grono cambia la direzione. La direttrice, signora Claudia Collu Ponzio, ha infatti presentato le dimissioni, stando a un comunicazione del Consiglio di Fondazione. 

Al suo posto è stata nominata quale nuova direttrice la signora Antonella Peruzzo, che attualmente già occupa la funzione di vicedirettrice e responsabile delle cure (che manterrà).

Alla riunione di ieri sono pure state prese in considerazione le proiezioni di chiusura per l'anno 2020. E, nonostante tre mesi fa si sia parlato del licenziamento di cinque persone come una dolorosa decisione che aveva portato anche il sindacato VPOD Ticino e Moesa a intervenire, oggi il Consiglio di Fondazione parla di «conferma della solidità finanziaria della Fondazione» e della «rassicurante situazione relativa alla liquidità che permettono di guardare con fiducia e tranquillità al futuro, in un contesto generale per tutti molto difficile».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 15:39:44 | 91.208.130.89