tio/20minuti - Davide Giordano
Verso il restyling del comparto scolastico di Lugano-Centro.
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
1 min
Gran premio ciclistico a Lugano, i disagi previsti per i bus
Il giorno della corsa molte fermate saranno soppresse.
CANTONE
11 min
Coronavirus: i nuovi positivi sono solo due
Cala anche il numero di persone ricoverate, che scende da tre a due.
CANTONE
38 min
Lugano PasSteggia ritorna il 5 settembre
La nuova edizione manterrà i comuni partecipanti già presenti nel 2020
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
FNAC sbarcherà anche in Ticino
Prevista nel 2022 l'apertura di due filiali: a Balerna e a Lugano
MENDRISIO
2 ore
I negozi del Borgo tremano per i prezzi dell'autosilo
Una tariffa di 13 franchi per 5 ore di parcheggio. È polemica sulla struttura di Piazzale alla Valle.
LUGANO
2 ore
Gran premio ciclistico in città, ecco le restrizioni stradali
La gara avrà luogo questa domenica 27 giugno. La polizia indica limitazioni e sbarramenti.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
I ticinesi guidano l'auto peggio di chiunque altro
A sud delle Alpi avviene il 20% in più di incidenti rispetto alla media nazionale, secondo i dati raccolti da Axa.
CANTONE
4 ore
«Dobbiamo aggiornare i vostri dati...», ma in verità vi rifilano un contratto
Torna l'inganno che prova a far sottoscrivere un abbonamento indesiderato fingendo di aggiornare la mappa della città.
RIVA SAN VITALE
10 ore
«Sono semplicemente allibito»
Lo sfogo del proprietario del veicolo affondato nel Ceresio. «Ragazzate? Non è un'attenuante»
CANTONE
13 ore
«I ticinesi diffidenti all'inizio, ma poi aperti agli stranieri»
Il Delegato all'integrazione Attilio Cometta passa il testimone e traccia un suo personale bilancio
LUGANO
01.04.2021 - 11:440

La scuola media andrà al Mizar (per dieci anni)

Per il rinnovamento del comparto scolastico di Lugano-Centro, ecco le soluzioni provvisorie proposte dal Cantone

Il Consiglio di Stato chiede un credito di oltre 47 milioni di franchi per l'allestimento delle sedi transitorie

LUGANO - Gli studenti del Liceo Lugano 1 e della Scuola media di Lugano centro dovranno spostarsi. Ma soltanto temporaneamente, in modo da permettere il rinnovamento del comparto scolastico di Lugano-Centro, dove sono situati il Palazzo degli studi, il Palazzetto delle scienze, la Biblioteca cantonale e l'edificio Cino Chiesa.

La necessità di ristrutturare il Palazzo degli studi (dopo alcuni interventi esterni già realizzati) e il continuo aumento degli studenti liceali hanno imposto un ripensamento della situazione logistica dell’intero comparto scolastico, che ha invero posto le basi per una riflessione più ampia sulla possibilità di creare un terzo polo liceale ad Agno, così da distribuire il numero di studenti su tre sedi. A questi elementi si è aggiunta la necessaria ristrutturazione della sede del Liceo di Lugano 2 a Savosa.

Per la realizzazione di questo scenario logistico futuro s’impone quindi la pianificazione, entro il 2023, di sedi transitorie capaci di rispondere alle necessità dei tre progetti (restauro del Palazzo degli studi, nuovo Liceo di Agno, ristrutturazione Liceo di Lugano 2), in cui collocare gli studenti nel lasso di tempo in cui vengono portati a termine i lavori.

Le Medie al Mizar - Il Consiglio di Stato propone quindi di collocare gli studenti della Scuola media di Lugano centro, per circa dieci anni, nello stabile Mizar, ubicato a Molino Nuovo, adattando gli spazi in locazione già esistenti e utilizzando, per le attività di educazione fisica, gli spazi sportivi nell'area di Lugano centro e la palestra delle scuole comunali di via Lambertenghi.

Liceali a Viganello - Per quanto riguarda i liceali, si pensa invece alla realizzazione di un complesso scolastico in elementi modulari prefabbricati a Viganello. In questi spazi saranno collocati inizialmente circa 750 studenti del Liceo Lugano 1 e, successivamente, altrettanti del Liceo Lugano 2. L’utilizzo del complesso è previsto per una durata di circa 10-12 anni e prevede anche d'impiegare in modo sinergico gli spazi nei dintorni del Campus USI-SUPSI, della scuola media di Viganello, degli impianti di Cornaredo o delle scuole comunali di Via Lambertenghi.

Inoltre, altri 550 studenti del Liceo Lugano 1 utilizzeranno, per circa tre anni, spazi transitori nel comparto scolastico di Lugano-Centro, dove sarà completato l'attuale villaggio di prefabbricati. Prefabbricati che accoglieranno aule, spazi amministrativi e la biblioteca.

Le sedi transitorie saranno attive fino alla consegna delle sedi definitive del Liceo Lugano 1 (Palazzo degli studi nel 2026), del nuovo Liceo di Agno (nel 2028), della Scuola media di Lugano centro (nel 2033) e del Liceo Lugano 2 a Savosa (nel 2033).

Per la realizzazione delle sedi transitorie il Consiglio di Stato sottopone al Parlamento un credito complessivo di 47'260'000 franchi, suddiviso in 7'260'000 franchi per l’adattamento degli spazi presso lo stabile Mizar, 35 milioni di franchi per la progettazione e la realizzazione del villaggio a Viganello e 5,3 milioni di franchi per l’adattamento e l’ampliamento delle strutture prefabbricate già esistenti all’interno del comparto del Palazzo degli Studi.

Nel messaggio il Consiglio di Stato chiede inoltre l’autorizzazione a sottoscrivere il contratto di locazione per la sede transitoria della scuola media per un affitto annuo di 806'180 franchi e la convenzione per l’uso del terreno destinato alla realizzazione della sede transitoria del liceo a Viganello per un costo annuo di 20'000 franchi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 10:17:03 | 91.208.130.85