Tamedia (immagine illustrativa)
CANTONE
25.02.2021 - 13:050

In un mese un solo contagio nelle case per anziani

In Ticino la situazione epidemiologica resta stabile. La campagna di sensibilizzazione passerà dal rosso all'arancione

BELLINZONA - La situazione epidemiologica ticinese resta stabile: il numero di nuovi contagi è relativamente contenuto, con una pressione sensibilmente ridotta sul nostro sistema ospedaliero. Le persone ricoverate per coronavirus restano sotto le ottanta. Si rileva inoltre un sensibile miglioramento nelle case per anziani, dove dall'inizio del mese di febbraio è stato segnalato un solo nuovo contagio. È quanto emerge dall'odierno incontro del Consiglio di Stato con la Cellula sanitaria.

Le nuove disposizioni - Il Governo ha inoltre allineato, oggi, le disposizioni in vigore sul territorio cantonale alle decisioni prese ieri dalla Confederazione e che entreranno in vigore il 1. marzo. Oltre alle aperture dei negozi, musei e altre attività, verrà innalzato il limite di partecipanti alle celebrazioni religiose, funerali e matrimoni religiosi a 50 persone. Come finora, rimarranno invece chiusi i locali erotici e rimarrà in vigore il divieto di esercitare la prostituzione.  

La campagna di vaccinazione - Per quanto riguarda invece l’avanzamento della campagna di vaccinazione in Ticino, come annunciato martedì, sono state aperte le iscrizioni per la categoria degli over 75, mentre a breve si potrà procedere con le somministrazioni per la fascia degli over 80 che era rimasta in lista d’attesa nei Comuni. Al momento sono 12'019 le persone che nel nostro Cantone hanno già completato la vaccinazione (primo e secondo trattamento), per un totale di 35'508 dosi somministrate.

Dal rosso all'arancione - Considerati gli allentamenti previsti dal Consiglio federale e l’uscita dalla fase critica della seconda ondata, il Consiglio di Stato ha infine deciso di adeguare la campagna di sensibilizzazione «Distanti ma vicini»: a partire dal 1. marzo, al posto dell’attuale colore rosso i messaggi delle autorità cantonali saranno accompagnati dal colore arancione. Questo passaggio esprime la fine di una situazione critica e, al contempo, richiama i cittadini alla necessità di rimanere vigili. Il Governo ricorda infatti che la situazione rimane delicata e fragile, e che la presenza di varianti del virus impone a tutta la popolazione di continuare ad attenersi scrupolosamente alle raccomandazioni di comportamento e alle disposizioni cantonali e federali.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-18 23:07:03 | 91.208.130.85