Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
6 ore
Il Rabadan ha un nuovo presidente
Lascia Petraglio, gli succede Capoferri
LUGANO
7 ore
Tpl, deficit da 1,5 milioni
L'azienda di trasporto pubblico ha accusato il colpo della pandemia. E chiude in rosso per la prima volta
CHIASSO
7 ore
Fumo nel vagone ristorante
Intervento dei pompieri in un treno fermo alla stazione di Chiasso
FOTO
SAN VITTORE (GR)
9 ore
Incidente sull'A13, il furgone era fermo a un posto di blocco
Due persone sono leggermente rimaste ferite nel tamponamento avvenuto questo pomeriggio nei pressi di San Vittore.
CANTONE / LUCERNA
11 ore
Un 63enne lucernese trova la morte tra i boschi di Novaggio
Il cadavere dell'uomo, scomparso domenica, è stato rinvenuto lunedì sera nei pressi di un sentiero escursionistico.
MONTECENERI
11 ore
Lo Splash&Spa è pronto alla riapertura completa
Con gli allentamenti decisi oggi dal Consiglio federale, da martedì 29 giugno saranno di nuovo agibili piscine e scivoli
SAN VITTORE (GR)
11 ore
Auto e furgone ribaltati in A13
Incidente oggi pomeriggio a Lumino. Sul posto ambulanze e polizia cantonale
LOSONE
12 ore
Divieto d'uso dell'ex Caserma: «Un duro colpo per la cultura»
Il Municipio di Losone reagisce alla decisione del Tram si annullare la pianificazione del comparto.
BELLINZONA
12 ore
«Quei furgoni sporgono e gli agenti non multano»
Arriva in Consiglio comunale la petizione con cui l'ex politico chiede di sanzionare il Municipio e la Polcom
FOTO
CHIASSO
12 ore
Una scatola ottica per ammirare Roma da Chiasso
Il polyorama panottico sarà esposto al m.a.x. Museo fino al 12 settembre.
LUGANO
16 ore
Nominato il nuovo direttore dell'Ospedale regionale di Lugano
Civico e Italiano saranno condotti da Emanuele Dati, che subentrerà nel corso di quest'anno a Luca Jelmoni.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
17 ore
Violento tamponamento sull'A2
L'incidente, avvenuto in territorio di Preonzo, ha coinvolto un'auto con targhe bernesi e una immatricolata in Germania.
CANTONE
17 ore
Quasi tredici milioni per investimenti scolastici
Il Governo chiede due crediti per una nuova palestra a Barbengo e una sede provvisoria del Liceo di Bellinzona
BELLINZONA
17 ore
Il turismo bellinzonese passa dal web
È ora disponibile una piattaforma per l'acquisto di biglietti, prodotti e servizi degli attrattori del comprensorio
CANTONE
15.02.2021 - 10:090
Aggiornamento : 11:56

Altri nove contagi e zero decessi in Ticino

Nelle ultime 24 ore due persone sono state ricoverate e altrettante dimesse

Le strutture sanitarie accolgono attualmente 74 pazienti: 13 di questi si trovano nel reparto di terapia intensiva. Da venerdì non risultano più ammalati di Covid-19 nelle case anziani.

BELLINZONA - Rimangono contenute e stabili le cifre della pandemia nel nostro cantone. E i dati odierni confermano la tendenza vissuta nelle ultime settimane in cui il numero dei contagi è raramente salito sopra i cinquanta: sono infatti solo nove i casi positivi comunicati oggi dall'Ufficio del medico cantonale, il numero più basso da inizio ottobre. Altra buona notizia è che nelle ultime ventiquattro ore nessuno ha perso la vita a causa del virus.


Tio.ch / 20 minuti

Sempre 74 persone in ospedale - Un'ulteriore buona notizia proviene dagli ospedali: nelle ultime settimane la pressione sulle strutture sanitarie si è infatti notevolmente attutita. Se all'apice dei ricoveri nella seconda ondata - era il 4 gennaio - vi erano 384 letti occupati da pazienti Covid-19 negli ospedali ticinesi, oggi questo numero è rimasto stabile a 74 di cui 13 nel reparto di terapia intensiva (+1). Per quanto riguarda le ultime ventiquattro ore ci sono state due nuove ammissioni e altrettante dimissioni. Il dato dei pazienti ricoverati di oggi è il più basso dal 26 ottobre.


Tio.ch / 20 minuti

Il tasso di riproduzione è (di nuovo) sopra l'1 - Tornando alle cifre, quelle relative ai tamponi positivi sono da alcune settimane attorno al 5%-6%. Sui 581 test effettuati l'11 febbraio il tasso di positività era del 5%. L'incidenza della malattia negli ultimi 14 giorni nel nostro cantone è di 171 persone positive su centomila abitanti, mentre il tasso di riproduzione Rt è salito abbondantemente sopra l'uno e al 28 gennaio si attestava all'1.05.

951 vittime - Dall'inizio dell'emergenza coronavirus, attualmente in Ticino si registrano complessivamente 27'417 persone risultate positive al test. I decessi legati al virus sono invece arrivati a quota 951. 

Isolamenti e quarantene - Al 12 febbraio vi erano 355 ticinesi posti in isolamento perché avevano contratto il coronavirus. Altri 633 loro contatti si trovavano, nello stesso periodo, in quarantena.

Doppio zero nelle case anziani - Nelle 68 case anziani ticinesi, complice la campagna di vaccinazione, attualmente non risulta nessun residente malato di Covid-19. L'ultima persona che presentava sintomi è stata dichiarata guarita venerdì 12 febbraio. Da inizio emergenza sono ben 1'358 gli ospiti che hanno superato la malattia. Non si registrano neppure decessi per il Covid-19, mentre sono sette i residenti morti per altre cause.

Due classi di scuola media in quarantena - Anche se gli allievi sono a casa per le vacanze di carnevale, il Decs ha segnalato oggi due ulteriori quarantene di classe alle scuole medie di Lugano Centro. Il provvedimento valido per l'istituto luganese scadrà il 21 febbraio. Scadranno invece oggi le quarantene relative a tre classi: due di scuola elementare (Castione e Stabio) e una della scuola speciale del Liceo di Lugano 1. È invece stata prolungata fino al 19 febbraio la misura per un'altra classe della scuola elementare di Castione.

Tio.ch / 20 minuti
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Anna 74 4 mesi fa su tio
ora sicuramente riaprono di nuovo e vedrete quanti decessi ci saranno di nuovo 👹
MrBlack 4 mesi fa su tio
Ora riaprire con prudenza... e con blocchetto di multe e ordini di chiusura in mano per chi prova a generare una terza ondata.
marco17 4 mesi fa su tio
Non avendo più motivi per giustificare chiusure e divieti, gli specialisti si sono inventati il problema delle varianti. L'importante è che i casi diminuiscono, poco importa la percentuale di varianti che servono solo a giustificare il potere e gli emolumenti di questi esperti, moderni Azzeccagarbugli.
egi47 4 mesi fa su tio
Se tutti avessero la testa sulle spalle non occorrerebbe neanche il vaccino.
Volpino. 4 mesi fa su tio
Mentre in Italia si prospetta un lockdown rigido come a marzo 2020 qui si vorrebbe già celebrare gli allenamenti delle misure.
sabi ludwig69 4 mesi fa su tio
mi sa che ce la faremo senza farci iniettare nessun vaccino👍
red_monster 4 mesi fa su tio
@sabi ludwig69 Iniettare nessun vaccino?? Come se fosse qualcosa di velenoso. Non credi che il vaccino sta cominciando a fare i primi effetti sulla catena di contagio data dale riduzione? Parlate proprio solamente perchè avete un pc/telefono
negang 4 mesi fa su tio
@sabi ludwig69 SI se fossimo isolati come l'Australia o la Nuova Zelanda o ancora SIngapore. Visto che non lo siamo e i vicini fanno quell oche vogliono, si dovra' fare il vaccino per forza. Almeno quelli sopra i 50 per scongiurare qualsiasi problema grave. Poi per viaggiare diventera' obbligatorio essere vaccinati.
seo56 4 mesi fa su tio
Grazie alle chiusure!!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-24 05:26:38 | 91.208.130.87