Ti-Press (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
2 ore
Cocaina purissima in un appartamento di Bellinzona
È stata trovata a seguito della violenta lite, lo scorso 2 dicembre, in un'abitazione di Piazza del Sole.
FOTO
LUGANO
3 ore
«La collaborazione è importante, specialmente in tempi di crisi»
Il ministro degli esteri Ignazio Cassis ha incontrato la sua omologa del Liechtenstein. Domani altri colloqui
BOSCO GURIN
5 ore
«La smettano di dire che chiedo sussidi, l'ho sempre fatto per la valle»
Giovanni Frapolli furioso su Piazza Ticino. L'imprenditore chiuderà davvero gli impianti sciistici?
FOTO E VIDEO
MENDRISIO
5 ore
La chiesa di San Lorenzo senza le sue campane
Sono state temporaneamente rimosse per procedere ad alcuni lavori di manutenzione.
FOTO E VIDEO
AGNO
7 ore
Incidente sulla cantonale, disagi al traffico
Sul posto polizia e ambulanza.
ROVEREDO (GR)
7 ore
Due draghi barbuti salvati dalla SPAB
Sono stati trovati in un prato di Roveredo. Non è chiaro se siano fuggiti da un terrario o se siano stati abbandonati
LUGANO
7 ore
Abuso di stemma, il Municipio imbocca la via lega...le
Il Municipio della Città ha avviato un'azione civile contro la Lega per abuso nell'utilizzo dello stemma
LUGANO
7 ore
LongLake: una lunga edizione da vivere in sicurezza
Il festival si ripresenta con appuntamenti distribuiti su tutto l'arco dell'estate.
SANT'ANTONINO / CADENAZZO
8 ore
Lavori notturni, e il limite scende a 60 km/h
Da lunedì 19 aprile (e fino a metà giugno) posa della pavimentazione nuova sul tratto di A13
CANTONE
8 ore
Gioventù Comunista fra lotta al precariato e anti-militarismo
Riunita in assemblea (online), la GC ha proceduto pure al rinnovamento del coordinamento.
CANTONE
9 ore
Boom di persone in difficoltà al Tavolino Magico
Da inizio pandemia le richieste di aiuto sono aumentate del 15%. E c'è bisogno di nuovi spazi per distribuire gli aiuti.
CANTONE
9 ore
Minacce di morte dal poliziotto: «La gente non merita questi "Rambo"»
Dopo un post dai toni durissimi, lasciato da un sergente maggiore sui social, scatta l'interrogazione.
LUGANO
9 ore
Bambini e asili nido: si va verso un equilibrio
A breve termine nel Distretto di Lugano sarà possibile soddisfare le esigenze dei genitori attivi professionalmente
BELLINZONA
05.02.2021 - 09:300
Aggiornamento : 10:00

Il Rabadan si trasforma, ma c'è: «La voglia di carnevale è intatta»

A sei giorni dalla data in cui avrebbe dovuto scattare la 158ma edizione, Petraglio ci racconta quest'anno particolare.

Il presidente uscente non ha rimpianti: «Lascio con la consapevolezza di aver vissuto 4 edizioni straordinarie e una quinta eccezionale». E sulle finanze: «Prevediamo una perdita secca di 150'000 franchi, ma i ricavi delle iniziative andranno ai carnevali che hanno sofferto lo scorso anno».

BELLINZONA - Tra poco meno di una settimana - e per l’esattezza giovedì 11 febbraio - avrebbe dovuto scattare la 158esima edizione del Rabadan. Un appuntamento che, come altri, è stato cancellato dalla pandemia. 

Una pandemia che già l’anno scorso aveva sfiorato il carnevale bellinzonese con il primo caso di coronavirus che venne accertato in Ticino proprio in concomitanza con la serata di chiusura. Quella che ha visto il Re riconsegnare le chiavi della Città al Sindaco. Da quel martedì 25 febbraio tutto è cambiato. Il nostro modo di vivere è stato stravolto. E i bagordi carnascialeschi si sono tramutati in un lontano, lontanissimo ricordo. Per gli amanti del carnevale e per Bellinzona l’assenza del Rabadan è un vero e proprio colpo al cuore. Una tradizione centenaria che il Covid-19 ha messo in stand-by.

«Quattro edizioni straordinarie e una "eccezionale"» - E sicuramente anche Flavio Petraglio, presidente che lascerà la carica dopo questa “edizione fantasma”, si aspettava un commiato totalmente diverso. «È stato un ultimo anno particolare», precisa Petraglio. «Ma questo non ci ha impedito di pensare a come far vivere comunque la cultura del carnevale. Abbiamo pensato a qualcosa di diverso. Lascio quindi con la consapevolezza di avere vissuto quattro edizioni straordinarie e di aver concluso con una quinta "eccezionale"».  

«La voglia di carnevale non manca» - Una cultura del carnevale che quest'anno è stata tramandata con delle proposte alternative, che hanno comunque avuto un grande successo. «I cento braccialetti sono andati esauriti in qualche ora, così come i cinquecento Kit VivoRabadan21 per festeggiare comodamente da casa», ricorda il presidente. «Inoltre il Re Rabadan visiterà la prossima settimana una ventina di sezioni degli istituti scolastici del Bellinzonese. La voglia di fare carnevale è intatta, e ci mancherebbe».

Rabadan c'è, ma in maniera diversa - E per preservare questa voglia il comitato lancia altri piccoli segni per dimostrare che nonostante tutto il Rabadan c'è anche quest'anno. «Ci siamo ma in maniera diversa. Stiamo ovviamente pensando anche alla consegna delle chiavi e alle serate in musica rigorosamente da casa. Da non perdere saranno le serate di sabato e martedì. Queste ultime novità - precisa Petraglio - le scopriremo nei prossimi giorni, così come il lancio di un’iniziativa EscapeRoom in un luogo del tutto caratteristico e a tema carnevale e una mostra fotografica nel centro cittadino».

Pranzo degli anziani in forse - Anche le luminarie carnascialesche, le vetrine addobbate e il tradizionale mascherone sulla torre del Castello proveranno a dare una parvenza di normalità, mentre per quanto riguarda il pranzo degli anziani non c'è ancora nulla di certo. «Stiamo ancora valutando se riusciamo a rispettare le regole sanitarie, se sarà possibile andremo noi presso le case anziani e dall’esterno prepareremo il risotto con molto piacere».

Un dono agli altri carnevali - Dal punto di vista finanziario, il Rabadan prevede invece una perdita secca. «Abbiamo circa 150'000 franchi di costi fissi annuali che non saranno coperti. Per farvi fronte utilizzeremo il nostro capitale proprio, visto che i ricavi delle diverse iniziative verranno donati, in segno di solidarietà, al mondo carnascialesco che l’anno scorso ha sofferto molto».

«Cinque anni impegnativi e stimolanti» - Come ultima domanda chiediamo se ci sono novità riguardo al suo successore. «Per ora nessuna novità, ma sono sicuro che Rabadan avrà presto un nuovo presidente». La scelta ideale per Petraglio sarebbe qualcuno che è già attivo nel comitato o che conosca bene il mondo del carnevale bellinzonese. «Il lavoro è molto impegnativo, ma altrettanto stimolante. Si agisce dietro alle quinte per fare in modo che, anno dopo anno, la magia dell’organizzazione del Rabadan possa realizzarsi. E io - conclude Petraglio - non posso far altro che ringraziare chi mi ha aiutato in questo compito in questi cinque anni». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-16 01:36:46 | 91.208.130.85