Keystone - foto d'archivio
CANTONE
13.12.2020 - 10:270

Le morti in casa anziani tornano in Parlamento?

L'MPS vuole inserire nell'ordine del giorno la richiesta di costituire una commissione parlamentare d'inchiesta

BELLINZONA - La richiesta è del 31 maggio 2020. Ma a sei mesi di distanza, è ancora attuale. Tanto che il gruppo MPS-POP-Indipendenti ha intenzione di chiedere al plenum del Gran Consiglio di inserirla nell’ordine del giorno di domani. Si tratta della domanda di istituire una commissione parlamentare d’inchiesta sulla gestione dell’emergenza Covid-19 nelle case anziani (CPA) del nostro cantone. 

Solo ieri in Ticino ci sono stati ben 15 decessi. È la quarta volta, da inizio pandemia, che si registra un dato così alto. Un terzo di questi è avvenuto in casa anziani. E l’MPS fa un altro confronto tra i numeri. Nel nostro cantone ci sono 68 CPA che ospitano 4’692 residenti. Durante la prima ondata (la cui durata è calcolata in 86 giorni), il coronavirus è entrato in 26 CPA, i casi sono stati 505, 151 i decessi e 38 le ospedalizzazioni. Al 61esimo giorno di seconda ondata, il virus è comparso in 45 CPA, contagiando 911 ospiti e uccidendone 125, mentre ne sono stati ricoverati 52.

«È ora di prendere sul serio la salute e la vita dei residenti nelle case per anziani del Ticino - tuona il movimento -. Non si possono invocare le solite inaccettabili giustificazioni per l’alto numeri di decessi (malattie pregresse, età avanzata, …)».

Per l’MPS la Commissione parlamentare d’inchiesta dovrebbe indagare sulle direttive del medico cantonale, sulla decisione di lasciare gli anziani positivi nelle strutture e, infine, la «scarsa comunicazione» sia da parte delle strutture sia da parte delle autorità cantonali.

Nel frattempo - lo ricordiamo - il Ministero pubblico ha aperto un’inchiesta sulla gestione della pandemia nelle strutture per anziani. E sul “caso Sementina” il Municipio di Bellinzona ha scelto di acconsentire ad aprire un’inchiesta amministrativa. Con l'avvio del procedimento da parte del Ministero pubblico, il Parlamento aveva deciso di sospendere gli approfondimenti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 04:13:45 | 91.208.130.86