Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 ore
Positivi ancora in calo: sono 25
Diminuisce la pressione sugli ospedali ticinesi: sono quattro i ricoverati in meno.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Aziende di distribuzione elettrica nelle telecomunicazioni: Storni chiede lumi
Il consigliere nazionale socialista ha presentato un'interrogazione al Consiglio federale
CANTONE / ITALIA
5 ore
Posso andare in Italia? Sì, ma...
Da domani niente più obbligo di quarantena, ma sarà in ogni caso necessario un tampone negativo.
LOCARNO
14 ore
Santa Chiara-Moncucco: matrimonio ufficiale
I gruppi interessati all'acquisto della struttura locarnese erano tre. Gli azionisti puntano sulla Clinica Luganese.
LOCARNO
18 ore
Locarno, girava armato di coltello in Piazza Castello
I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.
CANTONE
20 ore
Un'altra settimana con tanti radar "luganesi"
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 17 al 23 maggio
LOSONE
21 ore
Bus contro un'auto, disagi al traffico
I passeggeri hanno dovuto proseguire a piedi fino alla fermata successiva
CANTONE / ZURIGO
22 ore
Ticinesi molto interessati alle Criptomonete
Gli abitanti della Confederazione figurano al decimo posto al mondo fra i più incuriositi sul tema
CANTONE
22 ore
Il Ticino aiuta Cuba a vaccinarsi
Inviati 10 milioni di siringhe e aghi per aiutare l'isola nella lotta alla pandemia.
FOTO E VIDEO
MENDRISIO
1 gior
Fiamme nella canna fumaria dell'Albergo Svizzero
L'incendio divampato attorno a mezzogiorno a Capolago è stato rapidamente domato dai Pompieri del Mendrisiotto
CANTONE
1 gior
Jona sta bene, avviso di scomparsa revocato
È stato rintracciato in Italia. Del giovane non si avevano notizie da mercoledì
QUINTO
1 gior
Centesimo anno di attività per la Funicolare del Ritom
Dopo la pausa invernale, dal 22 maggio si potrà nuovamente (e comodamente) raggiungere la regione Ritom-Piora
CONFINE
1 gior
Ancora uno sciopero, disagi per i Tilo
I problemi si registreranno esclusivamente su territorio italiano
CANTONE
27.11.2020 - 06:310
Aggiornamento : 10:15

Scuole e lockdown: «È stato possibile contenere gli effetti negativi»

Ma è fondamentale garantire le lezioni in presenza il più a lungo possibile, «adottando tutte le misure necessarie»

Durante quest'anno scolastico in Ticino la quarantena di classe è stata ordinata in una trentina di casi

BELLINZONA - Lo scorso 31 agosto circa cinquantamila allievi sono tornati nelle aule scolastiche ticinesi. E da allora si fa tutto il possibile perché le scuole non debbano nuovamente chiudere i battenti, nonostante la seconda ondata di coronavirus che sta colpendo anche il Ticino. Le lezioni in presenza sono infatti considerate come un tassello fondamentale. E interromperle avrebbe «conseguenze drammatiche», come ha detto lo scorso mese il consigliere di Stato Manuele Bertoli, direttore del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS).

E in effetti il lockdown della scorsa primavera ha influenzato negativamente l'andamento scolastico di molti allievi, in particolare di quelli più svantaggiati. Perlomeno nei Paesi Bassi, dove - grazie ai dati di un test nazionale condotto prima e dopo la sospensione dell'insegnamento a distanza - ricercatori dell'Università di Oxford hanno potuto dimostrare che i progressi nell'apprendimento sono stati del 20% inferiori del previsto.

In Ticino com'è andata? «Grazie al lavoro svolto già durante il lockdown e alla tempestiva riapertura delle scuole dell'obbligo la scorsa primavera è stato possibile contenere gli effetti negativi della chiusura sui programmi scolastici e sul divario tra allievi» ci dicono dal DECS. «All'inizio di quest'anno scolastico la normale fase diagnostica da parte di docenti, ispettori, esperti e altri operatori della scuola è inoltre stata particolarmente approfondita, permettendo così una pianificazione e progettazione adeguata ai bisogni formativi effettivi rilevati».

Sull'impatto del lockdown sugli allievi ticinesi si possono tuttavia fare soltanto delle supposizioni, come affermano dal DECS, in quanto - a differenza dei Paesi Bassi - non sono disponibili risultati di prove standardizzate condotte prima e dopo la chiusura. «Le scuole elementari olandesi a cui si riferisce lo studio sono rimaste chiuse otto settimane, pari al 20% del loro anno scolastico» osserva il Dipartimento, sottolineando che anche in Ticino gli istituti sono rimasti chiusi per otto settimane. «Ma l'anno scolastico è più lungo, dunque probabilmente l'impatto del lockdown, proporzionalmente, è stato più contenuto».

L'improvviso passaggio, la scorsa primavera, all'insegnamento a distanza, in Ticino sarebbe comunque stato affrontato bene. È quanto emerge da indagini realizzate dal Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI e dall'Istituto per la valutazione esterna delle scuole di livello secondario II (IPES): «Il DECS - ci spiegano - ha approntato in tempi celeri l'infrastruttura informatica necessaria, nel frattempo ulteriormente potenziata, e ha provveduto a formare docenti sulla didattica a distanza al fine di essere pronti ad affrontare al meglio l'evenienza di un'eventuale ulteriore periodo d'insegnamento a distanza». Ma l'obiettivo attuale, come detto, è di «garantire la scuola in presenza il più a lungo possibile, adottando tutte le misure necessarie».

Oltre all'adozione di piani di protezione - lo ricordiamo - nelle scuole ticinesi possono scattare quarantene di classe in presenza di due o più allievi positivi nella medesima classe. Inoltre, dallo scorso 9 novembre nelle scuole medie del nostro cantone è scattato l'obbligo di mascherina per tutti, docenti e allievi. Per quanto riguarda le quarantene, sinora il provvedimento è stato ordinato per 29 classi (in Ticino si contano 803 sezioni di scuola elementare, 607 di scuola media e 1'159 delle scuole postobbligatorie cantonali).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-15 13:43:00 | 91.208.130.85