lettore tio.ch/20minuti
CANTONE
13.10.2020 - 22:440

Cosa ci fa uno scooter su un Tilo?

Il due ruote è stato caricato su un treno in direzione di Bellinzona.

«Non si può fare», spiega la portavoce di Alliance SwissPass. Ma per chi sgarra non è prevista alcuna multa.

BELLINZONA - Forse un guasto, forse aveva finito la benzina, o forse faceva semplicemente troppo freddo per intraprendere un viaggio (non si sa quanto lungo) sulle strade ticinesi. Fatto sta che uno scooterista ha pensato bene di caricare il proprio veicolo su un Tilo diretto da Lugano a Bellinzona.

La scena non è sfuggita ai viaggiatori presenti sul treno ed evidentemente incuriositi dal “trasporto speciale”. Che però non è consentito. «Tutti i veicoli con un motore a combustione - scooter, come in questo caso, ma anche motorini - non sono ammessi sui treni», spiega Floriane Moerch, portavoce dell'organizzazione mantello del trasporto pubblico Alliance SwissPass. A oggi, per chi sgarra, non è però prevista alcuna multa o sanzione.

Gli unici mezzi di trasporto ammessi sui treni - poco importa se regionali o a lunga percorrenza - sono le biciclette (normali o elettriche) e i monopattini. Tutto il resto non può viaggiare su rotaia.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-17 15:51:48 | 91.208.130.87