TiPress
CANTONE
06.10.2020 - 00:220
Aggiornamento : 00:43

Aeroporto di Agno: voto rinviato a novembre

In Consiglio comunale non è stato trovato un accordo sui finanziamenti, e un pareggio ha fatto slittare tutto

LUGANO - Il Consiglio comunale luganese non ha approvato in serata il finanziamento per la gestione dell'aeroporto di Agno e per mettere in atto il piano sociale per gli ex-dipendenti. Tuttavia, il messaggio non è stato neanche bocciato.

Nella votazione finale, legata allo scorporamento dei due finanziamenti, è infatti emerso un pareggio: 24 favorevoli, 24 contrari, e 3 astenuti. Un risultato che ha portato al rinvio di tutto alla prossima seduta, prevista a novembre.

Per quanto riguarda i finanziamenti, 500mila franchi erano previsti per il finanziamento di un piano sociale per i 47 ex dipendenti dell'aeroporto, e un'altra tranche di 430mila franchi era invece necessaria per passare a una gestione privata della struttura aeroportuale, liquidando la SA e pagando i dipendenti che stanno garantendo la continuità della transizione.

Durante il dibattito si è però accesa una forte discussione attorno al possibile conflitto d’interessi del leghista Marco Bortolin, che era membro del Consiglio d'amministrazione di Lugano Airport, e che ha definito la situazione dell'aeroporto «una ferita aperta», e un «abuso di democrazia», scatenando la furiosa reazione del PLR, e in particolare di Karin Valenzano Rossi, che si è definita «scandalizzata».

Tutto ciò ha portato alla richiesta di effettuare una votazione solo sul piano sociale, che ha però portato ad un pareggio e allo slittamento del messaggio. E così, tra polemiche e discussioni, l'infinita attesa legata al futuro di LASA continua.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 19:17:43 | 91.208.130.86