Immobili
Veicoli

LOCARNOUn povero cane in fuga nel tunnel della Mappo Morettina

31.07.20 - 13:26
L'animale, spaventatissimo, sarebbe fuggito da uno scoppio di petardi. Allertata la polizia.
Foto Lettore Tio/20Minuti
Un povero cane in fuga nel tunnel della Mappo Morettina
L'animale, spaventatissimo, sarebbe fuggito da uno scoppio di petardi. Allertata la polizia.
Diverse le segnalazioni giunte da automobilisti. L'intervento degli agenti ha richiesto la chiusura momentanea della galleria.

LOCARNO - Sarebbe scappato a causa di uno scoppio di petardi, probabilmente dalle parti di Ascona. Un povero cane disperato è stato avvistato attorno alle 12 nel tunnel della Mappo-Morettina. Diversi gli automobilisti che lo hanno notato. Subito è stata allertata la polizia, che è prontamente intervenuta. 

Col cuore in gola – Una scena insolita. Quasi surreale. L'animale, spaventatissimo, ha seminato il panico. Percorrendo chilometri e chilometri in mezzo al traffico. «Correva col cuore il gola», racconta un testimone. «Purtroppo in questo periodo, alla vigilia della festa nazionale, in tanti stanno facendo scoppiare petardi – fa notare un'altra persona della regione –. E non si rendono conto del male che fanno agli animali».

Agenti sul posto – «Il nostro intervento – spiegano dall'Ufficio stampa della Polizia cantonale – ha reso necessaria la chiusura momentanea della galleria. Il cane si trovava all’entrata della galleria, dal lato di Locarno. È entrato nel tunnel per alcune decine di metri. Dopodiché è stata bloccata la galleria e sul posto è intervenuta una pattuglia».

Ancora in fuga – Ma l'animale non è stato ancora fermato. «Il cane spaventato è fuggito a gran corsa. Dell'animale si sono perse le tracce a Losone. È di tipo beagle marrone e bianco». 

COMMENTI
 
Gio65 2 anni fa su tio
A chi parla a vanvera di guinzaglio, io metterei la museruola...
miba 2 anni fa su tio
Sì sì, vieni a fare un giretto ad Ascona poi mi dirai....:)
Verbania 2 anni fa su tio
Però c’è anche l’obbligo di tenere i cani al guinzaglio, eccetti luoghi isolati, montagna,.. e questo anche per eventuali botti o scoppi causati dai veicoli a motore e altri tipi di eventi spaventosi e cani aggressivi che attaccano persone.
Mauz 2 anni fa su tio
C’è l’obbligo di guinzaglio ovviamente. Ma a poca distanza c’è anche la zona libera dei cani, dove possono appunto essere lasciati liberi dal guinzaglio per passeggiare. Un cane che si spaventa in questa zona e inizia a correre potrebbe arrivare velocemente fino all’entrata della galleria. Potrebbe anche essere scappato dal proprio giardino.
miba 2 anni fa su tio
Non so perché ma ho il dubbio che i petardi siano stati accesi dai nostri amici confederati..........
curzio 2 anni fa su tio
Certo! I Ticinesi sono sempre disciplinati! Non accenderebbero mai un fuoco durante il divieto e non sparerebbero mai un petardo al di fuori del primo d'agosto e capodanno....
andrea28 2 anni fa su tio
Certo i cani soffrono, e c'è il divieto di accendere fuochi ,ma non mi sembra di vedere alcun guinzaglio nella foto...
skorpio 2 anni fa su tio
speriamo almeno che andava a meno di 60... ( non è vero USTRA)...cque che vada tutto bene..
Zarco 2 anni fa su tio
Il mio ogni volta e’ disperato!!!!!
curzio 2 anni fa su tio
Io avrei un'idea di dove infilare i petardi a certa gente che se ne frega altamente delle regole! L'utilizzo di petardi e fuochi d'artificio non è ammesso durante tutto l'arco dell'anno. Di fatto il loro impiego è solitamente consentito solo in occasione del 1° agosto e a Capodanno. Al di fuori di queste ricorrenze si rende necessario il permesso del comune competente.
curzio 2 anni fa su tio
...e inoltre, vige il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto, inclusi i fuochi d'artificio e simili. Ma i soliti menefreghisti, come al solito, non mancano!
NOTIZIE PIÙ LETTE