Immobili
Veicoli

CANTONELa Protezione civile è social

07.04.20 - 16:04
Il lavoro dei militi nell'emergenza coronavirus si può seguire su FB, Instagram, Twitter e YouTube
Facebook Protezione civile
La Protezione civile è social
Il lavoro dei militi nell'emergenza coronavirus si può seguire su FB, Instagram, Twitter e YouTube

BELLINZONA - In questo particolare momento di emergenza sanitaria, quotidianamente centinaia di militi della Protezione civile, nelle sei regioni di competenza ticinesi, si mettono a disposizione per contribuire alla lotta al coronavirus.

Per informare costantemente il pubblico sui compiti che la Protezione civile sta portando avanti, da qualche tempo sono stati aperti alcuni nuovi canali di comunicazione attraverso le reti sociali. Le sei regioni della Protezione civile in Ticino (Tre Valli, Bellinzonese, Locarno e Vallemaggia, Lugano campagna, Lugano città e Mendrisiotto) sono presenti su Instagram, YouTube, Twitter e Facebook.

Le parole chiave PCiTicino su Facebook o Twitter, pci_ticino su Instagram o Protezione civile Ticino su YouTube portano ai profili, che ospitano immagini, filmati, interviste e racconti dal fronte. I contributi sono registrati sul campo dai militi stessi o dal personale impiegato.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO