Immobili
Veicoli

GINEVRAIl Gran Consiglio dichiara guerra alle microplastiche nel Lemano

08.04.22 - 20:39
Il Parlamento ginevrino ha accolto all'unanimità una mozione che invita il governo a elaborare un piano per ridurle.
Keystone
Fonte ats
Il Gran Consiglio dichiara guerra alle microplastiche nel Lemano
Il Parlamento ginevrino ha accolto all'unanimità una mozione che invita il governo a elaborare un piano per ridurle.
Léna Strasser: «Parliamo spesso degli inquinamenti degli Oceani, ma per il nostro lago non facciamo nulla».

GINEVRA - Il parlamento ginevrino dichiara guerra alle microplastiche nel lago Lemano: il gran consiglio ha accolto stasera all'unanimità una mozione che invita il governo cantonale a elaborare un piano per ridurre drasticamente questo tipo d'inquinamento.

«Parliamo spesso dell'inquinamento degli oceani, mentre per quanto riguarda il lago stiamo solo prendendo la misura delle macroplastiche, non delle microplastiche», ha osservato la relatrice di maggioranza, la socialista Léna Strasser. Sotto accusa vi sono in particolare i residui dei pneumatici dei veicoli: la mozione chiede al governo di effettuare regolari campagne di campionamento nel lago e nei corsi d'acqua che vi affluiscono.

Il consigliere di stato Antonio Hodgers, responsabile del dipartimento del territorio, considera l'atto parlamentare importante per sostenere l'azione dello stato. «È ora che dobbiamo agire», ha detto il 46enne esponente dei Verdi. Tenuto conto della posizione geografica di Ginevra, tuttavia, il cantone non dovrebbe muoversi da solo: «È solo attraverso la collaborazione franco-svizzera che otterremo un vero risultato», ha sostenuto Hodgers.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA