Immobili
Veicoli

BERNA«Nessuno lo avrebbe immaginato»

18.08.22 - 22:51
Lauterbrunnen (BE) piange il sindaco Martin Staeger, ucciso in casa sua. In manette la moglie
tamedia
Fonte 20 Minuten
«Nessuno lo avrebbe immaginato»
Lauterbrunnen (BE) piange il sindaco Martin Staeger, ucciso in casa sua. In manette la moglie

BERNA - "La gente è scioccata", dice un residente all'indomani dell'omicidio di Lauterbrunnen. Stando a quanto riferito da 20 Minuten il morto è Martin Stäger, 69 anni, sindaco del comune dell'Oberland bernese.

Stäger era un membro dell'UDC e dal 2014 era sindaco della località turistica, che comprende anche i villaggi di fama mondiale di Wengen e Mürren. È stato rieletto nel 2019.

La polizia ha arrestato la moglie di Stäger, H.K*, come principale indiziata. "Nessuno avrebbe sospettato una cosa del genere. All'esterno erano persone molto rispettabili. Non ho mai sentito che avessero litigato", dice il residente.

Nel tardo pomeriggio, il comune di Lauterbrunnen ha pubblicato un comunicato stampa sull'incidente: "Siamo in lutto con i parenti di Martin Stäger, che abbiamo apprezzato come sindaco impegnato, affidabile e sempre disponibile", si legge. "Avremo sempre un bel ricordo di Martin Stäger e gli siamo grati per il suo grande impegno a beneficio dell'intera valle".

"È tragico quello che è successo", ha dichiarato a 20 Minuten Bruno Stucki, presidente dell'Udc della circoscrizione Oberland. "Siamo incredibilmente dispiaciuti e porgiamo le nostre più sentite condoglianze ai parenti. Speriamo in un chiarimento completo del caso".

La casa in cui vivevano Stäger e H.K. è abbandonata, secondo un reporter di 20 Minutes presente sul posto. Non si vede alcun nastro barriera. "Tra l'una e le due di notte, le macchine andavano su e giù in continuazione", racconta un turista che attualmente soggiorna a Lauterbrunnen. "Ieri ho sentito un cane ululare dalla casa per tutto il giorno, come non ho mai sentito un cane ululare prima. Sembrava quasi un lupo".

Giovedì la polizia cantonale di Berna ha informato dell'operazione a Lauterbrunnen. Mercoledì sera è stato segnalato che una donna aveva ferito mortalmente un uomo. Una volta intervenuta la polizia ha potuto solo constatare la morte del 69enne. H.K. è stata arrestata a Lauterbrunnen dopo una lunga caccia all'uomo. È stata portata alla stazione di polizia ed è attualmente in custodia.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA