Immobili
Veicoli

GRIGIONIAbbattuti due giovani lupi del branco del Beverin

02.08.22 - 08:45
Gli esemplari avevano ucciso, in pochi giorni, due mucche e diverse pecore.
Imago
Fonte Ats
Abbattuti due giovani lupi del branco del Beverin
Gli esemplari avevano ucciso, in pochi giorni, due mucche e diverse pecore.

COIRA - Ci sono due lupi in meno, sulle montagne grigionesi. La notte scorsa i guardiacaccia del Cantone hanno infatti abbattuto due lupi del branco del Beverin. Gli animali sono giovani maschi, ha indicato oggi l'Ufficio cantonale per la caccia e la pesca.

I lupi avevano precedentemente ucciso, nel giro di pochi giorni, due mucche adulte e diverse pecore su due alpi della regione.

Su richiesta del Canton Grigioni, il 14 luglio l'Ufficio federale dell'ambiente aveva autorizzato l'abbattimento dei due canidi.

Il Piz Beverin si erge tra la Valle del Reno posteriore, la Valle di Safien e quella di Schons, tra Andeer e Thusis.

I guardiacaccia hanno sparato ai lupi sulla Stutzalp, a nord di Splügen, nelle immediate vicinanze di un gregge di pecore. «L'operazione di abbattimento è stata molto impegnativa», ha detto Arno Puorger, dell'Ufficio per la caccia e la pesca. Diversi guardiacaccia sono rimasti sul posto giorno e notte per due settimane. L'obiettivo è spaventare i lupi. Dato che l'abbattimento è avvenuto vicino a un gregge, i lupi dovrebbero imparare ad associare i gruppi di animali domestici a un pericolo per la loro vita, ha spiegato lo specialista.

I Grigioni vogliono abbattere intero branco - I guardiacaccia continuano a monitorare intensamente l'area di attività del branco del Beverin, soprattutto per determinare le dimensioni della cucciolata di quest'anno. Non appena questo sarà chiaro, il Cantone presenterà una domanda di abbattimento all'UFAM per un totale di metà dei giovani animali e per il maschio genitore M92, particolarmente attivo, ha indicato Puorger.

I guardiacaccia ipotizzano che il lupo guida abbia trasmesso il suo comportamento problematico ai giovani animali. L'obiettivo del Cantone è quindi quello di abbattere l'intero branco. Tuttavia, la legge attualmente lo impedisce.

«Stiamo facendo pressione sulla Confederazione per ammettere questa possibilità», ha spiegato lo specialista dei grandi predatori. «Il problema non si risolverà sparando a singoli giovani animali». Da diversi anni il branco del Beverin ha un'evoluzione sempre più problematica.

I due lupi abbattuti saranno ora trasferiti al Centro di medicina dei pesci e della fauna selvatica di Berna per un esame patologico. L'esame genetico sarà invece effettuato presso il Laboratorio di biologia della conservazione dell'università di Losanna.

NOTIZIE PIÙ LETTE