Immobili
Veicoli

GRIGIONIIl cane da protezione muore dopo aver combattuto contro i lupi

19.06.22 - 08:17
L'attacco è stato presumibilmente opera del branco del Beverin
20Minuten
Fonte 20 Minuten/SZ
Il cane da protezione muore dopo aver combattuto contro i lupi
L'attacco è stato presumibilmente opera del branco del Beverin
L'animale da guardia è precipitato da una parete rocciosa mentre difendeva il gregge di pecore.

Sebbene il pascolo all'aperto sia iniziato da poco, vanno moltiplicandosi gli scontri con i lupi sugli alpeggi svizzeri.

Ne sa qualcosa Phillip Jacobi, allevatore grigionese con un pascolo a Splügen nel Rheinwald. Nella notte tra domenica e lunedì, infatti, ha trovato uccise le prime due pecore. «Spesso i lupi sono molto intelligenti, distraggono i cani da guardia o, semplicemente, agiscono mentre i cani sono altrove», racconta.

Nella notte tra martedì a mercoledì, tre lupi hanno attaccato di nuovo. Uno di questi era molto grande e l'allevatore sospetta che si tratta del maschio principale del branco del Beverin. «Un cacciatore locale ha trascorso la notte di fronte all'alpe e ha filmato questo attacco con una termocamera». I predatori sono stati scacciati con successo dai cinque cani da guardia.

Cane precipitato da una parete rocciosa - «Quando i lupi sono fuggiti, hanno incontrato anche il cane da protezione femmina, di tre anni e mezzo. Nella lotta contro i lupi, è purtroppo caduta da una parete rocciosa ed è morta», ha spiegato l'allevatore a 20 Minuten.

L'uomo ha trovato la carcassa la mattina dopo. «Fra le fauci aveva peli di origine sconosciuta. L'analisi del DNA è ancora in corso, ci vorranno almeno tre settimane prima che i risultati siano pronti».

Era l'animale più esperto - Phillip Jacobi aveva quel cane dal 2019. Era il più esperto. I cani da protezione, d'altra parte, non sono specificamente addestrati per combattere i lupi. «È il loro istinto naturale, sono allevati in branco sin dal primo giorno. Devi solo insegnare loro una certa obbedienza».

«Il video dimostra l'efficienza di questi animali, spesso messa in dubbio. I cani Kangal sono estremamente fiduciosi e giocherelloni. Ho assistito a un attacco in pieno giorno e in tre secondi il cane era già partito all'attacco». L'uomo spende circa 20.000 franchi all'anno per la protezione del suo gregge.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA