20min/Marco Zangger (immagine illustrativa)
ZUGO
01.04.2021 - 14:100
Aggiornamento : 17:50

Nelle grinfie dei truffatori di criptovalute

La polizia di Zugo mette in guardia: c'è chi ha perso mezzo milione di franchi in un colpo solo

ZUGO - Il valore delle criptovalute è alle stelle. E promettono guadagni facili. Lo sanno bene anche i truffatori, che nel Canton Zugo hanno preso di mira più cittadini e imprese, intascandosi diverse centinaia di migliaia di franchi, come rendono noto oggi le autorità. Per un singolo episodio si parla addirittura di un bottino di quasi mezzo milione di franchi.

Un'azienda, si legge ancora in un comunicato, si è inoltre vista sottrarre un importo di circa 200'000 franchi per mezzo della cosiddetta truffa del CEO. I malviventi hanno contattato un dipendente spacciandosi per il CEO dell'azienda. E in questo modo lo hanno indotto a versare i soldi per il presunto acquisto di criptovaluta. Soltanto al termine della transazione, il collaboratore si è reso conto che il nome utente come pure l'indirizzo e-mail del presunto CEO erano falsi.

In altri casi, i truffatori hanno contattato privati cittadini spingendoli ad affidare loro il denaro da investire in criptovaluta. Denaro che poi è sparito.

La polizia zughese raccomanda di prestare molta attenzione quando si effettuano investimenti di questo genere, riflettendo e informandosi sull'operazione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 00:53:48 | 91.208.130.86