keystone
VALLESE
30.01.2021 - 11:010

Seconda frana in due giorni a Raron

Non è stato necessario alcun intervento, ma l'area rimane sotto osservazione.

Già fatti allontanare ieri, i residenti del quartiere interessato non potranno accedere alle loro abitazioni almeno fino a domani a mezzogiorno.

SION - Una nuova frana, la seconda dopo quella di ieri, si è verificata nelle prime ore di oggi in una cava a Raron, nel canton Vallese. Fortunatamente, anche in questo caso non si registrano feriti.

La vasta caduta di massi numero due è avvenuta intorno alle 04.00 del mattino, comunica lo stato maggiore di condotta comunale. Non è stato necessario alcun intervento, ma l'area, su cui incombe il pericolo di ulteriori distacchi di pietre, rimane sotto osservazione e chiusa fino a nuovo avviso.

Già fatti allontanare ieri, i residenti del quartiere interessato - 76 persone - non potranno accedere alle loro abitazioni almeno fino a domani a mezzogiorno, si legge in una nota. Le uniche eccezioni sono contemplate per chi intende prendere cibo, medicinali o recuperare i propri animali domestici.

Ieri, verosimilmente a causa della pioggia, la frana aveva costretto polizia e pompieri a entrare in azione. Massi e detriti avevano infatti parzialmente invaso un ruscello vicino alle case, che è stato liberato. Oggi invece, le rocce cadute nel Bietschbach non hanno impedito all'acqua di scorrere.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-14 10:52:15 | 91.208.130.87