Immobili
Veicoli
Polizia cantonale - Berna
SVIZZERA
26.01.2021 - 08:080
Aggiornamento : 09:35

Gunten, la polizia cerca a casa del migliore amico della vittima

Il corpo della 31enne è stato rinvenuto il 17 gennaio nel lago di Thun. La polizia sospetta l'omicidio.

Accertamenti sono stati effettuati anche presso il domicilio della donna.

GUNTEN / MüNCHENSTEIN - Resta per il momento ancora senza risposte il giallo di Gunten, mentre le indagini proseguono nel fare luce sui contorni della morte della 31enne, rinvenuta più di una settimana fa nelle acque del lago di Thun.

Ieri, secondo quanto riportato dal Blick, la polizia ha perquisito un appartamento a Münchenstein - nel Canton Basilea Campagna - appartenente al migliore amico della giovane donna morta. In una delle finestre del seminterrato è stato trovato un foro, ma sul posto non è stato rinvenuto alcun proiettile.

Sempre nella giornata di lunedì, le autorità hanno effettuato alcuni accertamenti anche presso il domicilio della vittima. La pista maggiormente battuta dagli inquirenti - lo ricordiamo - resta quella dell'omicidio. Per il momento però non sono ancora stati effettuati arresti.

Il ritrovamento del corpo - Il corpo della donna, anch'essa residente nel Canton Basilea Campagna, era stato avvistato domenica 17 gennaio nelle acque del lago di Thun (Gunten) da alcuni sommozzatori. L'identificazione è stata confermata nei giorni successivi, dopo che la polizia cantonale bernese aveva diffuso alcune immagini dei suoi tatuaggi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 09:28:08 | 91.208.130.87