AFD
GINEVRA
18.12.2020 - 11:540

All'aeroporto con pipistrelli secchi e bruchi morti

Gli animali sono stati trovati nel bagaglio di un 51enne angolano.

GINEVRA - Nel bagaglio di un 51enne angolano proveniente dal Congo, i doganieri dell'aeroporto di Ginevra hanno scoperto 4 chili di carne di animali selvatici, fra cui quasi due chili di bruchi morti e quattro pipistrelli essiccati.

Lo riferisce un comunicato odierno dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD), precisando che la scoperta è avvenuta una settimana fa.

La selvaggina, in parte di origine indeterminata, è stata distrutta poiché senza certificato veterinario è considerata potenzialmente pericolosa per la salute umana. L'importazione è vietata dalla legge sulle epizoozie.

Inoltre, l'angolano, arrivato a Ginevra dopo uno scalo ad Addis Abeba (Etiopia), era in possesso di documenti apparentemente falsificati a nome di una terza persona, che sono stati sequestrati per ulteriori accertamenti. Il 51enne ha potuto continuare il suo viaggio dopo aver pagato una multa.

L'AFD precisa che 1,8 chilogrammi di bruchi morti sono una quantità superiore alle tolleranze accettate.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-30 13:37:33 | 91.208.130.89