20minuten
ZURIGO
13.07.2020 - 22:270

«Sono quasi finito nel fiume, sarei potuto morire»

Un 30enne ha cercato di fuggire dalla polizia zurighese, lo scorso venerdì.

Delle persone sono rimaste ferite durante la fuga. Parla una vittima.

ZURIGO - Ha rischiato l'accusa di omicidio il protagonista di una fuga dalla polizia verificatasi questo venerdì ad Aathal (ZH). L'uomo, un 30enne svizzero a bordo di un furgone Renault Traffic, non solo ha ignorato l'invito gli agenti a fermarsi al posto di blocco, ma nel suo tentativo di sfuggire al controllo ha lasciato dietro di sé dei feriti.

Tra questi l'autista di un furgone più piccolo che, speronato dal veicolo del 30enne, ha sfondato una ringhiera rischiando di finire in un fiume.

«Ho sentito le sirene della polizia, volevo fare spazio - racconta la vittima dell'incidente -. Ho visto il veicolo in fuga avvicinarsi da destra. Non ho avuto la possibilità di schivarlo». A causa dell'impatto, il furgoncino è stato spinto contro la ringhiera. «Ho immediatamente tirato il freno a mano - racconta l'uomo alla guida - ma non è servito a niente. Sono quasi finito nel fiume». Se non vi fosse stata la struttura in ferro a rallentare l'auto, l'uomo avrebbe rischiato di morire.

Proprio a causa di questo impatto, il Renault Traffic in fuga non ha potuto proseguire. L'uomo a bordo ha così tentato la fuga a piedi. Ma la polizia l'ha fermato poco dopo.

L'automobilista travolto, intanto, ha iniziato ad accusare forti dolori alla schiena dopo l'urto. Peggio è andata al suo passeggero, ricoverato in ospedale per sospette fratture alle dita. Stando alla polizia vi sarebbe anche un terzo ferito, le cui condizioni fortunatamente non sono gravi.

Il responsabile dell'incidente ha speronato altri tre veicoli durante la fuga. Il suo comportamento sospetto ha indotto gli inquirenti a richiedere un esame del sangue e delle urine. Restano da chiarire le ragioni che l'hanno spinto allo sconsiderato gesto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 20:58:58 | 91.208.130.87