SVIZZERACovid-19, una settimana all'insegna della stabilità

06.12.22 - 16:01
Infezioni, ricoveri e decessi simili a quelli registrati sette giorni fa.
Keystone (archivio)
Fonte ats
Covid-19, una settimana all'insegna della stabilità
Infezioni, ricoveri e decessi simili a quelli registrati sette giorni fa.

BERNA - Nell'ultima settimana sono stati registrati 18'588 casi di coronavirus in Svizzera. Lo ha comunicato oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). I morti sono 18 e i ricoverati 397.

Esattamente una settimana fa, l'UFSP ha annunciato 19'073 casi, ovvero 485 in più. Lo stesso giorno si contavano 20 decessi e 369 ricoveri.

634 persone si trovano attualmente in cure intense. I pazienti Covid-19 occupano il 5,80% dei posti disponibili in terapia intensiva, con un tasso d'occupazione del 76,30%.

Nell'ultima settimana sono stati trasmessi i risultati di 68'058 test, indica l'UFSP. Il tasso di positività è del 27,3%, contro il 28% della scorsa settimana.

COMMENTI
 
Meiroslnaschebiancarlengua 1 mese fa su tio
Queste settimane i test combinati servono anche a discriminare tra SARS-CoV-2, Influenza (A e B) e RSV. Quest'ultimo virus è aprticolarmente presente e molti pazienti (poco importa l'età, non solo nei bambini) soffrono di bronchioliti abbastanza persistenti. Si fanno molti test perchè è utile conoscere l'eziologia.
andrea28 1 mese fa su tio
Perfetto, allora si indichi anche la percentuale di test per depistare l'influenza e i risultati, altrimenti siamo sempre alle solite ovvero la caccia ai malati di Covid che riempiono le cure intensive, perché questo é ciò che si deduce dal testo pubblicato, che ripeto é fuorviante.
Meiroslnaschebiancarlengua 1 mese fa su tio
Caro Andrea28, non so se sai come funziona il sistema di dichiarazioni delle malattie infettive in Svizzera. Per la grande maggioranza di esse, si dichiara unicamente un risultato positivo. Quindi il numero di test effettuati può solo essere stabilito nelle grandi linee facendo dei sondaggi nei laboratori o basandosi dui dati del sistema Sentinella. Attualmente non sono disponibili sul sito dellla confederazione. Per esperienza quotidiana siamo sotto al SARS-CoV-2. Quello che preoccupa di questi giorni, oltre ai due virus citati, è l'alto numero du casi di infezioni a RSV.
andrea28 1 mese fa su tio
Ancora una volta un articolo fuorviante: a leggerlo sembrerebbe che i pazienti Covid in terapia intensiva siano 634, mentre invece sono 48 (https://www.covid19.admin.ch/it/hosp-capacity/icu). Meno di due per cantone quindi in linea con le ondate di normale influenza stagionale che ricordiamo causano dai 500 ai 1000 morti all'anno con punte di 2500 (nella primavera del 2015 - UFS). Per trovare 20'000 tamponi positivi ne sono stati fatti cica 80'000 con una spesa di 3'200'000 franchi, e nemmeno si sta facendo in tracciamento. Mi domando quando finirà questo circo dell'assurdo.
NOTIZIE PIÙ LETTE