SVIZZERACambio ai vertici di Armasuisse: arriva Urs Loher

02.12.22 - 15:02
Da agosto il 56enne sostituirà Martin Sonderegger.
Keystone
Fonte Ats
Cambio ai vertici di Armasuisse: arriva Urs Loher
Da agosto il 56enne sostituirà Martin Sonderegger.

BERNA - È Urs Loher la figura scelta dal Consiglio federale per prendere le redini dell'Ufficio federale dell'armamento (Armasuisse) a partire dal 1° agosto 2023. Il 56enne rimpiazzerà Martin Sonderegger, che raggiungerà l'età ordinaria di pensionamento proprio alla fine dello stesso mese in cui avverrà l'avvicendamento alla carica di direttore.

Loher, che è anche colonnello dell'esercito, dal 2019 riveste il ruolo di CEO di Thales Suisse AG nonché di presidente del settore industriale Aeronautical, Security & Defence (ASD) presso Swissmem, indica il governo in una nota odierna.

Durante il processo di selezione, gestito da una commissione della quale ha fatto parte anche la ticinese Monica Duca Widmer (ex presidente del consiglio d'amministrazione della società di partecipazione RUAG), è emerso che grazie alla sua formazione e alle sue attività di perfezionamento professionale, al suo percorso e alla sua pluriennale esperienza nell'industria degli armamenti come pure in seno al Dipartimento della difesa, Loher soddisfa al meglio il profilo dei requisiti. Il futuro capo di Armasuisse già nel 2002 è infatti entrato a far parte del DDPS, in veste di direttore supplente dell'ex Ufficio federale degli esercizi delle Forze aeree.

Loher dispone di esperienza di condotta a livello operativo e strategico, in relazione all'acquisto di beni tecnologici complessi e conosce bene il sistema di politica di sicurezza della Svizzera, prosegue l'esecutivo. È un general manager scafato, dotato di grandi capacità di persuasione e ha familiarità con Armasuisse e l'esercito, viene aggiunto.

Il 56enne ha studiato al Politecnico federale di Zurigo, conseguendo il titolo di ingegnere elettronico nel 1992 e ottenendo poi un dottorato nel 1998. Dopo la sua già citata entrata nel DDPS, dal 2005, come capo dell'ambito aziendale Sistemi e materiale, nel quadro della riforma Esercito XXI ha diretto l'integrazione di tale ambito nella base logistica dell'Aggruppamento Difesa.

In seguito, nel 2009 ha assunto la funzione di responsabile del settore di competenza Sistemi di condotta e di esplorazione all'interno dell'Ufficio federale dell'armamento. Nel 2012 è passato a Rheinmetall Air Defence AG, dove ha ricoperto diverse funzioni di rilievo.

In attesa della sua entrata in carica in qualità di direttore di Armasuisse, le responsabilità rimarranno all'attuale numero uno Sonderegger. Questi lavora per la Confederazione da 35 anni e dal 1° marzo 2015 è al timone dell'ufficio federale che consegnerà a Loher durante la prossima estate.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE