SVIZZERAIl Black Friday frantuma ogni record (e si torna a comprare nei negozi)

29.11.22 - 15:54
Il volume degli acquisti è stato il più alto di sempre. Il merito è dei pagamenti con le carte di credito e le app
Imago
Fonte Ats
Il Black Friday frantuma ogni record (e si torna a comprare nei negozi)
Il volume degli acquisti è stato il più alto di sempre. Il merito è dei pagamenti con le carte di credito e le app

ZURIGO - Per i commercianti, il Black Friday di quest'anno è stato un successo, perlomeno a giudicare dai dati delle carte di debito, di credito e dei pagamenti attraverso applicazioni mobili: il volume degli acquisti è stato il più elevato di sempre, superiore anche del 3% al precedente record del 2021.
A dirlo è un'analisi dell'agenzia Awp su informazioni fornite da Monitoring Consumption Switzerland, una piattaforma curata da diversi operatori che osserva le transazioni del denaro elettronico.

Interessante è anche il fatto che i consumatori sono tornati a comprare in forze nei negozi: i pagamenti nei punti vendita fisici sono quasi raddoppiati rispetto all'anno precedente, quando erano ancora in vigore le restrizioni legate al Covid. Il quadro è speculare per quanto riguarda l'uso di carte nel commercio online: in questo comparto la spesa è diminuita di circa un quarto nel confronto con dodici mesi prima. Un'altra realtà emergente è la crescita dei pagamenti attraverso smartphone, attestatisi al 10%, contro il 6% del 2021 e il 4% del 2020.

La caccia agli sconti non si è limitata al Black Friday. Anche il sabato seguente il volume dei pagamenti è stato significativamente più alto del solito. Complessivamente, durante la settimana del Black Friday gli svizzeri hanno speso oltre il 20% in più rispetto ai sette giorni precedenti. Nel confronto con la media settimanale del 2022, l'incremento è del 15%. Non sono invece ancora disponibili i dati del cosiddetto Cyber Monday, il lunedì che segue il venerdì nero e che rappresenta un evento in particolare per i negozi online.

I dati di Monitoring Consumption Switzerland includono i pagamenti con carte e telefonini che vengono elaborati in Svizzera attraverso la rete del fornitore di servizi finanziari Worldline. Le statistiche, che non comprendono i pagamenti in contanti, vengono messe a disposizione del pubblico a scopo di ricerca. Per motivi di protezione dei dati non sono inoltre mostrate cifre assolute.

COMMENTI
 
vulpus 2 mesi fa su tio
Ma dove sono gli ecologisti e associati? Tutti a fare spesa? Strano che non dicano nulla.
CHGordola 2 mesi fa su tio
Poi la gente si lamenta che non ha soldi... o aspettano tutti il black friday per acquistare? 🤔
ZioG. 2 mesi fa su tio
tutta teoria!
NOTIZIE PIÙ LETTE