L'APPROFONDIMENTOSvizzeri lontani dall'altare, ma perché non ci si sposa più?

29.11.22 - 20:00
Il professor Markus Krienke: «Si cercano ancora relazioni, ma si fa fatica a optare per progetti di vita a lungo termine»
Deposit/TiPress
Svizzeri lontani dall'altare, ma perché non ci si sposa più?
Il professor Markus Krienke: «Si cercano ancora relazioni, ma si fa fatica a optare per progetti di vita a lungo termine»

BERNA - Sì, lo voglio? In realtà gli svizzeri lo vogliono sempre meno: mentre in passato la forma predominante di convivenza era il matrimonio, ci si sta ora sposando sempre di meno, tanto che in futuro le coppie - indipendentemente dal sesso o da altri fattori - potrebbero optare per nuove forme di unione.

Ad esempio, ciò che viene chiamato un patto civile di solidarietà, che è già in vigore in Francia (pacte civil de solidarité - Pacs) e di cui si discute anche sotto la cupola della Berna federale.

I Consiglio federale ha infatti ammesso in un rapporto di quest’anno che un Pacs adeguato alla Svizzera potrebbe rappresentare in futuro una possibile alternativa al matrimonio e al concubinato. 

Perché non "lo" vogliamo più?
Il trend è chiaro, lo hanno confermato anche i dati pubblicati dall'Ufficio federale di statistica, ma perché ci si sposa sempre di meno? Lo abbiamo chiesto a Markus Krienke, filosofo e professore della Facoltà di Teologia affiliata all'USI.

«Ovviamente i motivi sono molteplici. Viviamo in una società che ha come principale tendenza un’individualizzazione sempre più forte. Inoltre, le dinamiche sociali richiedono alle persone sempre più flessibilità nei propri progetti di vita» ha spiegato Krienke, aggiungendo che «siamo in una cultura in cui si fa fatica a optare per progetti di vita a lungo termine. Non è quindi in crisi solo il matrimonio in sé, ma tutte le forme che vengono percepite come decisioni "definitive"».

Eppure abbiamo detto sì al matrimonio per tutti. Perché ci vogliono ancora i Pacs? «Credo sia un’espressione di come si vive la vita in una società moderna, flessibile, che ha cambiato stile di vita negli ultimi decenni: si cercano relazioni stabili ma meno istituzionalizzate in senso tradizionale». Però le relazioni si cercano. «Il fatto che ci sono meno matrimoni non significa che le persone non siano in ricerca di relazioni, anche di relazioni stabili. L’idea di fidanzarsi e di passare una vita stabile con un'altra persona, d'altronde, fa parte della nostra umanità», ha affermato l'esperto.

«Ci si allontana dai format tradizionali»
Questo nonostante matrimoni, viaggi di nozze, e cerimonie fossero entrate un po' nella nostra tradizione, al di là della religiosità. «Si perché c'è proprio un distanziamento generale dai format tradizionali. Ci sono sempre più matrimoni con forme alternative, magari si firma in comune e poi si fa una cerimonia al mare o in altri posti particolari. Detto ciò, il matrimonio tradizionale non scomparirà, ma dovrà “concorrere” con molte forme alternative e più “fluide”».

La questione, oltre a seguire le dinamiche sociali, è principalmente giuridica: anche il Consiglio federale ha chiarito che in molti ambiti di vita, infatti, i diritti e i doveri all'interno del concubinato non sono attualmente disciplinati dalla legge. Una nuova forma giuridica per le relazioni di coppia potrebbe quindi disciplinare ad esempio il mantenimento reciproco e la protezione dell'abitazione comune.

«Bisogna definirne gli effetti»
In tal senso, alcuni Cantoni romandi (Ginevra e Neuchâtel) hanno introdotto qualcosa di simile a livello cantonale. «A Neuchâtel, come a Ginevra, esistono delle forme di unione che hanno però degli effetti limitati al diritto cantonale (ad esempio, le aliquote fiscali). È in questo senso che a Neuchâtel le persone non sposate possono desiderare di stipulare un patto di questo tipo. Lo fanno soprattutto per motivi fiscali, in caso di decesso» ci ha spiegato la professoressa di diritto civile all'Università di Neuchâtel, Sabrina Burgat. 

Ma qual è il nocciolo della questione, a livello federale? «È quello di capire esattamente quali effetti giuridici attribuirgli. L'unione civile può ad esempio facilitare l'instaurazione di un legame di filiazione, dare diritto a una rendita vedovile, ecc. Per il momento, il progetto proposto dal Consiglio federale garantisce però solo effetti limitati (ad esempio, che non hanno un impatto sull'aliquota fiscale cantonale)», ha spiegato Burgat. La palla è ora al Parlamento, «che nella legge che sarà votata dovrà definire gli effetti di un eventuale Pacs nei diversi settori giuridici».

COMMENTI
 
Mattiatr 2 mesi fa su tio
Il matrimonio è una questione personale e come tale va trattata, non è una prerogativa necessaria alla vita di una persona. Inoltre ci sono delle ''particolarità'' dal punto di vista legale per quanto riguarda i divorzi, che rendono poco appetibile all'uomo l'idea di sposarsi. Tutte le cose sulla famiglia tradizionale distrutta dal KAPITALISMO!!!! E LIBBERISMO!!!! sono tutte baggianate, ogniuno ha il diritto di farsi una famiglia come vuole, non si ha rovinato un bel nulla e i non matrimoni/divorzi non sono un problema.
Geni986 2 mesi fa su tio
Sapete cosa manca in tutti i commenti finora? La parola amore! Se finalmente cominciassimo a mettere tutti un po' di amore in ogni nostro gesto, anche nelle relazioni a lungo termine, il mondo migliorerebbe. Questo vorrebbero i progressisti veri... È così un male? In ogni caso fa paura. Comunque non ci si sposa per pragmatismo, perché si sa benissimo qual'è la percentuale di matrimoni che finisce in divorzio. Mi stupisce che il filosofo intervistato non abbia detto niente del timore che si aveva a rompere i matrimoni per via del giudizio di Dio... Comunque amore può essere anche stringere i denti, resistere anche se il partner attraversa un periodo difficile, può essere anche solo presenza silenziosa. E comunque, se c'è amore, il sesso è anche un sacco più bello... Dai su: non demoralizziamoci! (e sono divorziato con tre figli, non affidati a me; l'anno prossimo, forse, risalgo sopra la soglia di povertà)
Suissefarmer 2 mesi fa su tio
pocho mattrimoni, poche nascite, sarà mica perché abbiamo tolto ogni possibile futuro dignitoso alla gente? dai si faticata da soli pensate in 3 o 5!
Mattiatr 2 mesi fa su tio
Non siamo ''noi'' (noi chi?) a dover dare un futuro alle persone, non è la politica a dover servire la pappa pronta visto che è dimostrato impossibile. Gli individui devono trovarsi e costruirsi un futuro da soli, con i mezzi a loro disposizione che in Svizzera sono ampi.
Boh! 2 mesi fa su tio
La mia teoria è più semplice: non ci si sposa più perché il matrimonio costituisce il 100% delle cause di divorzio….
Mirschwizer 2 mesi fa su tio
Ghè pü da scvizar ......
Ascot 2 mesi fa su tio
Mah… Io sono sposato e contento di esserlo! Tanti giovani non sanno nemmeno cosa vogliono… 🤦‍♂️🤣
MissKirova 2 mesi fa su tio
I giovani oggi,sono senza futuro!
Raffa16 2 mesi fa su tio
in caso di divorzio ci rimette solo l uomo
navy 2 mesi fa su tio
Perché non ci si sposa più? Il matrimonio è, dalla notte dei tempi, l’ipocrisia nella sua forma più elevata. Una bella utopia che, come tale, non è che una chimera che interessa soprattutto gli avvocati divorzisti. Sul piano sessuale più, no comment. Una vita con un unica donna oppure un unico uomo?!?! Ma è davvero una filosofia di m……
C.B. 2 mesi fa su tio
Sinceramente è anche per una questione finanziaria. Una volta che si è in pensione, da sposati si prende in totale come coppia il 150% di pensione, mentre da conviventi il 100% entrambi. Quindi, se 2 stanno bene insieme e non sentono la necessità di firmare un foglio che ti lega legalmente, che motivo ci sarebbe di farlo? Non ci guadagni nulla se non per la questione "morte" di uno dei 2.
Nilo221 2 mesi fa su tio
Questi sono i frutti del mondo liberal, la famiglia naturale è stata cancellata. Non ci si sposa più perché non c'è più religione, tolleranza, sacrificio, lungimiranza, collettività ecc la gente è diventata egoista e pensa solo a se stessa ha perso ogni valore che avevano le generazioni precedenti ed è solo l'inizio, la società cambierà ma in peggio, lo vediamo già oggi dai giovani.
MissKirova 2 mesi fa su tio
Perché sposarsi,oltre a non essere conveniente per l uomo,è pure contro natura. L essere umano non è fatto per stare con una persona tutta la vita!
francox 2 mesi fa su tio
Son vecchiotto, ho 12 o 13 conoscenti che potrebbero spiegare bene perchè non ci si sposa più.
dan007 2 mesi fa su tio
Il rapporto di coppia si vive come un fast food mangia e via o come gli abbonamenti natel senza ingaggio oggi non si vuole più scarificare ne per la coppia ne per i figli il sesso mordi e fuggi stimolante passionale ricco di trabocchetti malattie sessualmente trasmissibili problemi dei paesi ricchi anche se da noi si lavora tanto e la socialità dopo la scuola e difficile da seguire anche perché si deve sempre partire altrove per trovare lavoro
Frankeat 2 mesi fa su tio
Dovrebbero fare i matrimoni con scadenza
Chris_El_Suizo 2 mesi fa su tio
Perché non ci si sposa più? Semplicemente perché il matrimonio dal punto di vista legale per gli uomini è una fregatura, da quando è stato eliminato il concetto di colpa nel divorzio vince sempre la donna, anche se è lei la fedifraga i figli e la casa vanno a lei e all`uomo gli oneri e diritti di visita ridicoli, per non parlare dell`autorità parentale che è una presa per i fondelli, il matrimonio un tempo era un contratto di mutuo sostegno che firmavi e aveva un valore, al giorno d`oggi lo firmi ma se non lo rispetti fa niente, sei libero di tradire senza conseguenze (se sei donna), tanto l`uomo finisce sempre per pagare.
Afrodita 2 mesi fa su tio
Hai molta ragione con il comento che hai fatto è ingiusto che l'uomo sia tratato cosi .
Chris_El_Suizo 2 mesi fa su tio
Oramai questo è il frutto delle politiche di sinistra e liberali, la morte della famiglia tradizionale, basta pensare che lo stesso TIO fa pubblicità per una pagina web dedicata ai tradimenti, casual lounge, questa è la società voluta dai progressisti.
MissKirova 2 mesi fa su tio
Condivido tutto! Pagina web che oltretutto,nel 2018 TIO,documentò essere una truffa!!
Afrodita 2 mesi fa su tio
Perche non ci si sposa più? La risposta della mia sperenza la sofferenza il tradimenzo le buggie che quando sposi a qualcuno al inizio è tutto bello non manca qualche problemino ma se sistema e poi diventa un altro diventa un un'inferno insopportabile di gestire 😬😵 Vi prego mai spostare il matrimonio oppure la convivenza è solo una trappola 🦂🦟🕷
Dejan 2 mesi fa su tio
Dovrebbero rendere molto Più difficile il matrimonio che il Divorzio..
NOTIZIE PIÙ LETTE