Immobili
Veicoli

Vallese«Troppi incidenti in alta montagna questa estate»

19.08.22 - 08:49
L'Associazione svizzera delle guide alpine lancia l'allarme:«troppi arrampicatori inesperti vanno in parete slegati».
Foto Polizia cantonale
«Troppi incidenti in alta montagna questa estate»
L'Associazione svizzera delle guide alpine lancia l'allarme:«troppi arrampicatori inesperti vanno in parete slegati».

SION - Una stagione estiva caratterizzata da continui incidenti. E spesso la causa è l'inesperienza. L'Associazione svizzera delle guide alpine lancia l'allarme: «Quello che osserviamo è un aumento degli incidenti in montagna fra coloro che affrontano la parete slegati - scrivono in una nota - tanti si avventurano in percorsi molto pericolosi senza le dovute precauzioni. Il nostro consiglio è di adottare tutte le misure di sicurezza e quando è necessario farsi accompagnare da una guida alpina».

Le guide osservano un forte aumento delle presenze sulle vette alpine e tanti affrontano la montagna con troppa leggerezza. «In alcuni punti, a causa delle ondate di caldo e con più di 8 settimane di bel tempo che abbiamo avuto di fila, assistiamo a uno scioglimento accelerato del permafrost - spiegano - e si pensa che molti incidenti siano dovuti a questo: in realtà non siamo in grado di stabilire un collegamento diretto tra questi fenomeni e l'aumento degli infortuni. Cosa che invece abbiamo notato quando ci siamo trovati di fronte ad alpinisti infortunati che non avevano adottato una corretta gestione delle stringhe». 

Un comportamento che non trova proseliti nella gran parte degli arrampicatori che partecipa a gare in alta montagna: «quasi tutti gli alpinisti si arrampicano e assicurano il loro progresso, in salita e in discesa, con una corretta gestione delle corde. A questo proposito - è il consiglio dell'Associazione svizzera delle guide alpine - invitiamo tutti coloro che non sono pronti per affrontare certe pareti a rinunciare a determinate gare, a maggior ragione se pensano di salire slegati».

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA