Immobili
Veicoli

SvizzeraImpianti di risalita, la stagione estiva sta andando bene

11.08.22 - 15:51
Il fatturato è aumentato del 50%. Giù del 15% invece gli introiti del Ticino.
Foto TiPress
Fonte ATS
Impianti di risalita, la stagione estiva sta andando bene
Il fatturato è aumentato del 50%. Giù del 15% invece gli introiti del Ticino.

BERNA - La stagione estiva si conferma molto buona per gli impianti di risalita elvetici, che hanno potuto approfittare delle buone condizioni meteo, con la canicola in pianura e il bel tempo in montagna che hanno invogliato a intraprendere escursioni in quota alla ricerca di refrigerio: nel periodo maggio-luglio su base annua è stato registrato un aumento del 40% dell'affluenza e del 50% del fatturato.

Anche il confronto con la media degli ultimi cinque anni è positivo: la progressione a livello di primi ingressi è stata dell'11%, a fronte di un +20% dei ricavi, emerge dai dati pubblicati oggi dall'associazione di categoria Funivie svizzere.

Per quanto riguarda l'evoluzione regionale, spiccano gli aumenti di affluenza nella Svizzera centrale (+80% sul 2021), nell'Oberland bernese (+78%) e in Vallese (+19%), mentre nei Grigioni la crescita si è limitata al 3%: va detto però che le valli retiche erano state meno interessate dal maltempo che aveva caratterizzato l'estate 2021.

Lo stesso discorso può essere fatto per il Ticino, che segna -16% (e -15% di introiti): in tal caso va anche aggiunto che l'anno scorso, complici le limitazioni di viaggio legate alla pandemia, era stato eccezionale dal profilo della presenza turistica. In confronto con la media di 5 anni il cantone sudalpino registra un +11% di affluenza e +20% di giro d'affari. Per i Grigioni i rispettivi dati sono +10% e +37%.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA