Immobili
Veicoli

ArgoviaI 175 anni delle Ferrovie svizzere

09.08.22 - 17:31
Un treno a vapore è partito questo pomeriggio da Baden (AG) per ricordare la prima linea ferroviaria
keystone-sda.ch (Alexandra Wey)
Fonte ATS
I 175 anni delle Ferrovie svizzere
Un treno a vapore è partito questo pomeriggio da Baden (AG) per ricordare la prima linea ferroviaria
A bordo la Consigliera federale Simonetta Sommaruga

BADEN - Le Ferrovie svizzere compiono 175 anni. Un treno a vapore storico è partito questo pomeriggio da Baden in direzione di Zurigo per ricordare la prima linea ferroviaria aperta al traffico interamente su suolo svizzero. A bordo la consigliera federale Simonetta Sommaruga e 150 ospiti, rappresentanti del settore del trasporto pubblico, dell'economia e della politica.

La storica locomotiva "Coccodrillo" che andava su e giù dal Gottardo. Il treno - con due storiche locomotive costruite per la linea del San Gottardo, la celebre "Coccodrillo" e quella a vapore C 5/6 "Elefant", nonché otto vecchie carrozze - ha lasciato il binario 1 della città argoviese alle 16.02 e il viaggio commemorativo è durato circa 45 minuti.

I festeggiamenti ufficiali inizieranno alle 17.30 alla stazione principale di Zurigo con discorsi di Sommaruga, del capo delle FFS Vincent Ducrot e del direttore della Ferrovia retica Renato Fasciati, che è anche presidente dell'Unione dei trasporti pubblici (UTP).

A Baden, il direttore dell'UFP Ueli Stückelberger ha sottolineato come il trasporto pubblico elvetico sia una storia di successo da 175 anni a questa a parte. 

La prima strada ferrata svizzera inaugurata il 7 agosto del 1847. La prima linea interamente in territorio svizzero fu aperta al traffico tra la località argoviese e Zurigo il 7 agosto 1847. Il traffico regolare iniziò due giorni dopo.

Ventidue chilometri in 38 minuti. All'epoca il convoglio percorreva in 38 minuti i 22,5 chilometri fra le due città, quattro volte al giorno (cinque volte la domenica ed i giorni festivi). Il biglietto costava 1,60 franchi in prima classe ed 80 centesimi in terza. Quattro locomotive a vapore - "Aare", "Rhein", "Reuss" e "Limmat" - trainavano sbuffando i 33 vagoni per i passeggeri, i tre previsti per i bagagli e altri quattro per le merci. L'ultima locomotiva di questo tipo in servizio è stata la "Limmat" sostituita nel 1882 da nuovi modelli più moderni.

Il nome della ferrovia preso dal nome dei panini che un panettiere di Baden inviava a Zurigo. La ferrovia venne quasi subito ribattezzata "Spanisch-Brötli-Bahn". Il treno prese il nome dai panini appena sfornati che un panettiere di Baden inviava ogni mattina a Zurigo.

Oltre alla cerimonia ufficiale odierna, sono previsti festeggiamenti popolari per cinque fine settimana durante tutto il 2022.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA