Immobili
Veicoli

SVIZZERA/CANTONEEstate piovosa, mai così tanti danni dal 2007

07.06.22 - 10:52
Questo il bilancio per il 2021 dell'istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL)
WSL
Estate piovosa, mai così tanti danni dal 2007
Questo il bilancio per il 2021 dell'istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL)

L’estate del 2021, caratterizzata da abbondanti precipitazioni e temporali, ha avuto forti ripercussioni sui costi dei danni provocati dal maltempo, che per la prima volta dal 2007 hanno nettamente superato la media dal 1972 al 2020, pari a circa 300 milioni di franchi. Con danni registrati per circa 450 milioni di franchi, il 2021 va ad occupare il nono posto nella classifica dei 50 anni oggetto di monitoraggio.

La quota di gran lunga preponderante dei costi (97%) è stata causata da inondazioni dovute a straripamenti e ruscellamento superficiale nei mesi di giugno e luglio. Nel Cantone di Basilea Campagna le inondazioni hanno causato una vittima.

Numerose inondazioni provocate da temporali e piogge persistenti - Nell’estate 2021 si è registrata una straordinaria sequenza di temporali in rapida successione. Tra il lago Lemano e il lago di Costanza, ben poche località sono state risparmiate da uno dei numerosi temporali di giugno e luglio. I costi decisamente ingenti sono stati quindi causati in primo luogo dal numero elevato di eventi dannosi di ampia portata e non – come in altri anni in cui si sono verificati molti danni – da singoli eventi gravi e circoscritti.

I danni più elevati si sono riscontrati in seguito alle inondazioni provocate dai temporali il 22 giugno 2021 a Cressier (NE), il 23 giugno nel Giura bernese e nei distretti di Waldenburg e Sissach, nel Cantone di Basilea Campagna, il 24 giugno a Vordemwald (Argovia) e il 25 giugno nel distretto di March, nel Cantone di Svitto.

Dalla metà di luglio, date le precipitazioni continue, il livello di molti laghi e fiumi ha superato la soglia di piena, con danni considerevoli in particolare nei comuni sulle rive dei laghi ai piedi del Giura. In Ticino, in particolare alla fine di luglio e all’inizio di agosto temporali e piogge persistenti hanno provocato inondazioni dovute allo straripamento di torrenti. I cantoni di montagna Vallese e Grigioni sono stati perlopiù risparmiati.

Le valutazioni del WSL non tengono conto dei danni provocati da grandine e tempeste, che nel 2021 sono stati molto ingenti su scala regionale.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA