Immobili
Veicoli

BERNAHelene Budliger Artieda è la nuova segretaria di Stato della SECO

04.05.22 - 16:00
Entrerà in carica il 1° agosto 2022 subentrando a Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch
reuters
Helene Budliger Artieda è la nuova segretaria di Stato della SECO
Entrerà in carica il 1° agosto 2022 subentrando a Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch
In risposta al bando di concorso pubblico erano pervenute 39 candidature, provenienti da tutte le regioni linguistiche del Paese

BERNA - Il Consiglio federale ha nominato Helene Budliger Artieda al vertice della Segreteria di Stato dell’economia (SECO).

Entrerà in carica il 1° agosto 2022 subentrando a Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch che a fine luglio lascia la funzione dopo undici anni.

Curriculum - Helene Budliger Artieda è attualmente ambasciatrice della Svizzera a Bangkok/Thailandia ed è inoltre accreditata per la Cambogia e il Laos. Fino al 2019 ha ricoperto la medesima funzione in Sudafrica, a Pretoria. Dal 2008 al 2015 Helene Budliger Artieda è stata direttrice della Direzione delle risorse al Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e, come tale, consigliera del capodipartimento sulle questioni legate alle risorse e membro della Direzione del DFAE. Forte di un team di 380 collaboratori ha diretto i settori Personale, Finanze, Informatica, Logistica, Immobili, Servizio giuridico e la Centrale viaggi della Confederazione del DFAE, rappresentandone gli interessi verso l'esterno e nelle commissioni parlamentari. Ha inoltre attuato processi di riforma e cambiamento nel Dipartimento e nella Rete esterna.

Dopo aver conseguito un diploma federale di commercio alla scuola commerciale di Zurigo, Helene Budliger Artieda ha seguito al DFAE la formazione interna di agente consolare. Nel 2000 ha portato a termine gli studi di economia aziendale presso l'Universidad Externado de Colombia a Bogotá (Colombia) con il titolo di Magister en Administración de Empresas (MBA).

Helene Budliger Artieda vanta una pluriennale nonché vastissima esperienza acquisita nei campi più diversi in Svizzera e all'estero, dal lavoro sul terreno alle mansioni specialistiche, fino al ruolo di dirigente. In qualità di direttrice della Direzione delle risorse ha saputo gestire una grande unità del DFAE e guidato profonde riforme e processi di change management a livello di Dipartimento. Come ambasciatrice della Svizzera in Sudafrica e Thailandia ha maturato esperienze internazionali in ambito diplomatico, curato le relazioni con gruppi di interlocutori molto differenti e coltivato una fitta rete di contatti con il mondo economico svizzero, in particolare per la promozione delle esportazioni.

Il bando di concorso - Il consigliere federale Guy Parmelin aveva istituito una commissione di nomina per la successione di Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch, guidata dalla segretaria generale del DEFR Nathalie Goumaz. In risposta al bando di concorso pubblico sono pervenute 39 candidature, provenienti da tutte le regioni linguistiche del Paese. Al termine di una procedura di selezione in più fasi, comprendente anche un assessment esterno, la commissione di nomina ha sottoposto al consigliere federale Parmelin una rosa di candidati. Dopo i colloqui con questi ultimi, il capo del DEFR ha proposto al Consiglio federale la nomina di Helene Budliger Artieda.

Il Consiglio federale coglie questa occasione per esprimere sin d'ora la sua gratitudine alla segretaria di Stato in carica Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch per i molteplici servizi resi alla Confederazione e in particolare alla SECO. Rinomata esperta di commercio internazionale, Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch ha saputo, tra le altre cose, portare al traguardo i negoziati per numerosi accordi di libero scambio. Sotto la sua egida infatti la Svizzera ha siglato più di una ventina di ALS e oltre una decina di accordi per la promozione e la protezione reciproca degli investimenti. In qualità di direttrice della Direzione economia esterna si è sempre impegnata a favore dell'apertura e della competitività dell'economia e della tutela degli interessi del Paese, in Svizzera e all'estero. Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch dirige la SECO dall'inizio di aprile 2011, con un organico di circa 800 persone.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA