Immobili
Veicoli
20min/Carole Alkabes
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VALLESE
22 min
Un bimbo scomparso (e ritrovato) a stretto giro... di Posta
Il piccolo di sette anni era sfuggito al controllo della mamma per farsi un giro sull'Autopostale.
Politica
1 ora
Il Consiglio federale «prende atto» del rapporto "Svizzera 2035"
Il documento riguarda le grandi questioni del futuro e funge da base per il prossimo programma governativo.
SVIZZERA
1 ora
Molestata dall'autista, Uber si scusa
È successo a una donna di Basilea. Dopo lo sfogo su Instagram, l'azienda ha preso provvedimenti
BERNA
2 ore
Voto elettronico, pronte le nuove basi legali
Sono ora consentiti soltanto sistemi completamente verificabili ed esaminati da esperti indipendenti su mandato di Berna
VAUD
2 ore
Suicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.
BERNA
3 ore
Consiglio di sicurezza dell'ONU, definite le priorità svizzere
Berna ambisce ad entrarvi come membro non permanente.
VALLESE
4 ore
Dramma familiare a Sierre: un morto
Durante la notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio, un adolescente ha ferito mortalmente la madre di 41 anni.
FOTO
LUCERNA
4 ore
Auto in fiamme a Sursee
L'intervento dei pompieri non ha salvato la vettura, che è andata completamente distrutta.
BERNA
4 ore
Maurer è contrario agli aiuti alle famiglie per il caro-energia
Secondo il consigliere federale «non ci sono soldi per questo».
VAUD
5 ore
Sequestrati 2.5 chili di cannabis: due minori interpellati
La polizia della Riviera aveva arrestato i due giovani in possesso degli stupefacenti il 4 maggio scorso.
SVIZZERA
25.01.2022 - 20:320
Aggiornamento : 22:27

Meglio fare un test rapido o un PCR?

Non mancano i dubbi attorno ai test Covid. Ecco le principali risposte

Fonte 20 Minuten / Daniel Graf
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

BERNA - Con l'arrivo della variante Omicron, il numero dei contagi ha subito un'impennata. Attualmente nel nostro paese si registrano quotidianamente tra i 30'000 e i 40'000 nuovi casi. Ma gli esperti ritengono che le infezioni siano molte di più, in quanto non tutti si sottopongono ai test Covid.

Sono comunque molti quelli effettuati ogni giorno. E i laboratori sono sotto pressione. La scorsa settimana, il Consiglio federale ha pertanto stabilito un ordine di priorità per i test PCR. Ma attorno ai test, non mancano i dubbi. Ecco le risposte alla principali domande.

Cosa sono i falsi negativi e i falsi positivi?
Con un risultato falso positivo, il test indica un'infezione quando in realtà la persona non è infetta. Al contrario, un falso negativo non mostra un'infezione, sebbene la persona sia effettivamente positiva.

Devo temere un risultato sbagliato?
Va considerato che i test hanno differenti obiettivi diagnostici. Con un test PCR si esamina se una persona è infetta da Covid. Al contrario, un test fai-da-te mira a verificare se l'attuale contagiosità. I risultati falsi positivi sono estremamente rari, specialmente con un test PCR. I falsi negativi non possono invece mai essere esclusi. Se una persona ha per esempio contratto il virus poche ore prima del prelievo del campione, il risultato del test non sarà positivo.

Cosa si intende con sensibilità e specificità?
La sensibilità indica la probabilità che una persona malata venga effettivamente riconosciuta come tale. La specificità indica invece la probabilità che una persona sana venga riconosciuta come tale.

Cosa significa per il risultato del mio test PCR?
Quando ci sottoponiamo a un test, non siamo interessati alla sensibilità o alla specificità, ma vogliamo sapere qual è la probabilità che l'esame fornisca un risultato coretto. Si parla dunque di valore predittivo, che dipende dalla frequenza con cui nella situazione attuale si presenta la malattia. A titolo d'esempio, prendiamo un'isola remota in cui il coronavirus non esiste: in tale situazione tutti i risultati positivi sono automaticamente dei falsi positivi. Sappiamo che con un risultato negativo del test PCR, è molto alta la probabilità che la persona testata sia sana, quindi la specificità è elevata.

Quanto sono affidabili i test fai-da-te?
Dipende. Le indicazioni fornite dai produttori si basano su condizioni da laboratorio e gli studi prendono come riferimento persone molto malate. E dipende anche dall'accuratezza con cui viene effettuato il test. Non ci si può comunque affidare al cento per cento a un test fai-da-te.

Ma i test fai-da-te hanno quindi senso?
Un test autodiagnostico ha senso, per esempio, se un incontro - come una festa di famiglia - ha comunque luogo. Fondamentalmente, un test fai-da-te è meglio che nessun test. Il test va comunque effettuato subito prima dell'incontro. Un test autodiagnostico non andrebbe utilizzato in caso di sintomi o dopo un contatto con persone positive. In questi casi si consiglia un test PCR. Naturalmente vanno anche rispettate le norme di igiene e protezione.

Dopo un autotest negativo, posso abbracciare mia nonna?
Si tratta di una decisione individuale. E dipende anche da altri fattori, come lo stato vaccinale, la presenza di casi recenti nel proprio contesto, la potenziale esposizione a casi positivi nei giorni precedenti, per esempio sui mezzi pubblici, a scuola o al ristorante. L'ufficio federale della sanità pubblica sconsiglia il test rapido per il contatto con persone particolarmente a rischio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-25 15:22:51 | 91.208.130.85