Immobili
Veicoli

SVIZZERAOltre 23 milioni di pacchi in un mese

27.12.21 - 11:25
Sono quelli recapitati dalla Posta in vista del Natale. Si tratta di un nuovo record
20min/Taddeo Cerletti
SVIZZERA
27.12.21 - 11:25
Oltre 23 milioni di pacchi in un mese
Sono quelli recapitati dalla Posta in vista del Natale. Si tratta di un nuovo record

BERNA - Boom di pacchi nel periodo natalizio: la Posta, nel giro di un mese, ha distribuito 23,4 milioni di pacchi, con un incremento dell'1,2% rispetto all'anno precedente. Ogni giorno sono stati recapitati circa 14 milioni tra lettere, giornali e stampati pubblicitari.

Dal black friday - l'ultimo venerdì di novembre - a oggi, indica il Gigante Giallo in una nota, la Posta non ha mai trattato nei suoi centri di spartizione e consegnato a domicilio così tanti invii. Il record giornaliero è stato registrato il 14 dicembre, dieci giorni prima di Natale, con 1,2 milioni di pacchi.

In leggera controtendenza il volume di lettere, che è leggermente diminuito: se l'anno scorso ne erano state recapitate quotidianamente circa 15 milioni, quest'anno nel periodo in rassegna di contano circa 14 milioni di lettere, giornali e invii pubblicitari al giorno.

Pronti già da tempo - La Posta - precisa la nota - si era preparata per affrontare questo periodo intenso: nell'ultimo anno ha assunto 730 dipendenti in più nel settore della logistica. A questi si aggiungono circa 200 dipendenti temporanei che lavorano a pieno ritmo da inizio novembre. Al fine di recapitare puntualmente i milioni di pacchi, il personale nei centri di smistamento ha effettuato turni straordinari lavorando anche di sabato.

Nelle ultime settimane, la Posta ha ampliato le sue capacità anche nel recapito: il personale ha effettuato ogni giorno oltre 700 giri di recapito supplementari e sono stati noleggiati 300 furgoni aggiuntivi.

Grazie ai collaboratori - Le misure adottate si sono rivelate efficaci, ha sottolineato Johannes Cramer, responsabile Servizi logistici e membro della direzione del gruppo, citato nel comunicato: «Grazie alla pianificazione effettuata per mesi e all'ampliamento delle capacità, siamo riusciti a recapitare ai destinatari milioni di pacchi garantendo puntualità e la consueta qualità». «Al contrario del lockdown del 2020, in queste settimane intense non c'è stato un solo giorno in cui la nostra logistica sia arrivata al limite».

Cramer ha colto l'occasione per ringraziare tutti i collaboratori del Gigante giallo per le prestazioni fornite soprattutto in questo periodo intenso: senza il contributo di ognuno di loro questi obiettivi non sarebbero stati raggiunti.

Azione “2 x Natale” - La Posta ricorda che, se per noi il periodo natalizio è sinonimo di grandi regali e di benessere, lo stesso non vale per tutti. Grazie alla campagna di solidarietà"2 x Natale", la popolazione elvetica può aiutare anche quest'anno le persone più povere in Svizzera, nell'Europa orientale e nell'Asia centrale.

Come accade da 25 anni ormai, anche quest'anno la Croce Rossa Svizzera, la Posta, la SRG SSR e Coop raccoglieranno da Natale e fino all'11 gennaio pacchi regalo destinati alle persone bisognose nella Confederazione. Presso tutte le filiali della Posta e nelle filiali in partenariato è infatti possibile spedire gratuitamente ancora fino all'11 gennaio 2022 pacchi dono contenenti generi alimentari a lunga scadenza (per esempio farina, zucchero, tè o alimenti secchi/liofilizzati) e prodotti per l'igiene e la cura della persona (per esempio sapone o dentifricio).

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA