Immobili
Veicoli

SVIZZERAI miliardari contro la legge Covid-19: «Ci sono anche altri virus, e più mortali»

11.11.21 - 23:36
Il comitato "Salute e libertà" mette sul piatto 1,3 milioni di franchi contro la Corona-politica del Consiglio federale.
Keystone
Fonte 20Minuten
I miliardari contro la legge Covid-19: «Ci sono anche altri virus, e più mortali»
Il comitato "Salute e libertà" mette sul piatto 1,3 milioni di franchi contro la Corona-politica del Consiglio federale.
Le misure della Confederazione sono «sproporzionate», ha dichiarato Simone Wietlisbach, vicepresidente del gruppo e imprenditrice miliardaria.

BERNA - Soldi, soldi, soldi. Ma quanti ne spendono i vari gruppi d'interesse e comitati per le campagne elettorali? Normalmente queste cifre rimangono segrete, ma le carte in tavola, quando si tratta del voto sulla legge Covid-19, stanno cambiando. L’imprenditrice miliardaria Simone Wietlisbach ha infatti dichiarato in un’intervista concessa a Inside Paradeplatz che il comitato “Salute e libertà”, del quale è vicepresidente, ha investito 1,3 milioni di franchi per pubblicizzare il no alla Legge Covid-19, in voto il prossimo 28 novembre. 

Di questa somma, 600mila franchi sono stati messi a disposizione da lei stessa e da suo marito, ha chiarito Wietlisbach. I due sono comproprietari della società d'investimento Partners Group, per un patrimonio stimato, secondo Forbes, a 3,4 miliardi di franchi. Le misure messe in atto dal Governo federale sono «sproporzionate», ha dichiarato Wietlisbach. «Ci sono anche altri virus, e molto più mortali», ha aggiunto.

Tra i membri del gruppo “Salute e libertà” anche altri nomi importanti, tra cui Rahel Blocher, figlia miliardaria di Christoph e azionista di Ems-Chemie, l’ex consigliere nazionale dell’UDC Claudio Zanetti e il professore emerito di finanza Martin Janssen. Secondo la rivista “Bilanz” le tre figlie di Blocher detengono un patrimonio che si aggira tra i 15 e i 16 miliardi di franchi.

COMMENTI
 
Tato50 9 mesi fa su tio
Bisognerebbe sconfiggere il "Virus" dei miliardari e quelli che muoiono di fame ;-((
marco17 9 mesi fa su tio
Questa signora ci ha messo un milione dei suoi soldi, mentre il Consiglio federale ha sperperato 96 milioni dei nostri soldi per promuovere una fallimentare e grottesca settimana nazioanale di vaccinazione.
Talos63 9 mesi fa su tio
Beh ha trovato il metodo di eliminare eventuali aziende e imprenditori concorrenti che non potranno più ricevere gli aiuti per il Covid da parte della Confederazione, perché non avranno la base legale per essere elargiti 😜
Ppaa 9 mesi fa su tio
il diritto agli aiuti è già presente in altre leggi, non mi pare che in questi due anni qualcuno sia stato lasciato sotto un ponte... la legge Covid di Covid ha solo il nome, per farla votare a chi non si informa o chi è spaventato... e dire che non verranno dati i soldi è solo un ricatto ed il mezzo più efficace per mettere paura... ma siamo in Svizzera, se i soldi non ci sono qui non so chi li dovrebbe avere....
Talos63 9 mesi fa su tio
Il diritto agli aiuti forse si, ma quelli della situazione straordinaria come il covid no e quelli dati finora senza la legge Covid non sarebbero legali… non fate demagogia
Talos63 9 mesi fa su tio
Il diritto agli aiuti forse si, ma non quelli per le situazioni straordinarie come questa del Covid… Nessuno è stato lasciato sotto i ponti grazie a questi aiuti …evitiamo di fare demagogia e dare false informazioni. Se passa il no tutti gli aiuti dati finora non avrebbero più base legale e non potrebbero essere più elargiti … Ne tragga lei le conclusioni senza combattere mostri mentali Buona salute
Moro 9 mesi fa su tio
A tutti, vaccinati, guariti, testati e non vaccinati, ci riguarda tutti! Non importa quale sia lo status dell'individuo. Coloro che a novembre diranno "sì" alla legge Covid in Svizzera forse non hanno capito qual è la vera posta in gioco! Penso che la maggior parte di essi non siano consapevoli e non sappiano davvero a cosa dovrebbero dire di sì. Si fidano ciecamente delle dichiarazioni di "20 Minuten" e "SRF" che sono veicolate dal governo. Quindi qual è la cosa fondamentale di questa legge a cui dovete pensare prima di votare. *- Secondo l'articolo 1, il Consiglio federale può prendere decisioni in casi urgenti fino alla fine del 2031 senza informare i parlamenti*. *- Secondo l'art. 9, il Consiglio federale può intervenire nella legislazione in materia di esecuzione e fallimento e quindi limitare i diritti di proprietà*. *- Il Consiglio federale può decidere arbitrariamente e da solo sulle restrizioni della vita economica e sociale fino alla FINE del 2031*. *- La discriminazione e la sorveglianza di massa sono sancite dall'art. 3. La ricerca di contatti, le soglie, il programma di vaccinazione, gli ordini di quarantena, i test sono legalmente ordinati dal Consiglio federale*. *- L'introduzione del certificato Covid nell'art. 6a permette la restrizione e la sorveglianza dei cittadini su base permanente. Tutto questo non può essere approvato, nessuno può approvare che i nostri diritti fondamentali vengano tolti agli svizzeri in questo modo? E questo non ha niente a che vedere con il fatto che uno sia un sostenitore della vaccinazione, un oppositore della vaccinazione, un sostenitore di Corona o un critico. Si tratta di limitazioni palesi dei nostri diritti fondamentali che ci faranno perdere la nostra libertà in futuro. Qualsiasi cosa che non sia un *NO* a questa legge permetterà alla nostra tanto decantata democrazia di vacillare! La libertà è un valore grande e comporta delle responsabilità. Alziamo la testa, guardiamo il cielo e votiamo NO alle pastoie che ci vogliono imporre per il nostro bene. Un grande grazie a tutti voi.
marco17 9 mesi fa su tio
Vaccinati o non vaccinati contro il Covid, vacciniamoci tutte e tutti contro le limitazioni delle nostre libertà, votando NO il 28 novembre alla Legge Covid. Il nostro vaccino è la scheda di voto.
Aargauer 9 mesi fa su tio
Grazie per il tuo consiglio…Pagato dai miliardari? 😂
Talos63 9 mesi fa su tio
Mi fa piacere vedere la premura che ha avuto nel precisare gli articoli della legge e a puntualizzare che la libertà è un grande valore... ma si ricordi che la sua libertà finisce dove comincia la mia . E poi perché ha dovuto puntualizzare quegli articoli? Ha paura che la legge possa passare? Così come hanno fatto i no-vax a boicottare i concerti in Svizzera interna, per paura di veder aumentare i vaccinati ? Ah a proposito, in Svizzera non vige l'oclocrazia
Talos63 9 mesi fa su tio
La vostra scheda vuol dire che dal 19 marzo 2022 non si potrà uscire dalla Svizzera perché non si avrà il certificato Covid e i turisti non potranno entrare in Svizzera perché non si potrà riconoscere i green pass
Ppaa 9 mesi fa su tio
Iniziamo a pensare noi e non ai turisti... che tanto portano soldi e quindi un modo per farli arrivare lo trovano!! e se noi dovremo restare "chiusi" in Svizzera per un po' non mi sembra la fine del mondo... siamo uno degli stati più ricchi e belli, che tanti ci invidiano... posso capire se eravamo nel terzo mondo a morire di fame, ma non mi sembra così drammatico restare qui e viaggiare tra i confini nazionali... fare girare la nostra economia e non quella degli altri!!
Esse 9 mesi fa su tio
Ma veramente crede che se passasse un no ...non troveremmo una soluzione al problema della circolazione delle persone ? Con tutte le soluzioni bilaterali che abbiamo trovato fin ora coi nostri vicini nei più svariati ambiti ..ora tutto d'un tratto rimmaremo intrappolati in mezzo all'Europa ?? Seriamente? A me pare che ogni qual volta sia stata usata dal Consiglio Federale l'arma della "paura dell'isolamento" e il popolo a scelto diversamente ne siamo poi usciti egregiamente
Talos63 9 mesi fa su tio
Prova a far funzionare il settore turistico senza i turisti (sia in entrata che in uscita dalla Svizzera) e poi vedi quanti devono chiudere e quante persone dovranno restare a casa senza salario perché non possono avere neanche gli aiuti per la situazione straordinaria resi illegali dal no della votazione. Senza contare che già oggi mancano materie prime per far funzionare alcune aziende dell’economia Svizzera. Vorrei ricordarti che uno dei pilastri dell’economia Svizzera è proprio il turismo
Talos63 9 mesi fa su tio
Le ricordo che il settore turistico è uno dei pilastri economici della Svizzera e se questo non funziona (sia con i turisti in entrata che in uscita dalla Svizzera) molte aziende dovranno chiudere perché ( se dovesse vincere il No) non potranno più ricevere gli aiuti per situazioni straordinarie e molte persone perderebbero il posto di lavoro… meditate gente prima di elargire la vostra demagogia Buona salute
marco17 9 mesi fa su tio
1,3 milioni di soldi suoi sono niente rispetto ai 96 milioni di soldi nostri sperperati dalla Confederazione per la grottesca e fallimentare settimana di vaccinazione. Come se chi non ha voluto vaccinarsi finora cambia idea perché gli offrono un concerto al freddo o perché si trova sul giornale il sorriso autocompiaciuto di Marco Solari che gli suggerisce di vaccinarsi. Penoso e votate NO alla legge Covid il 28 novembre per mettere fine a queste pagliacciate.
seo56 9 mesi fa su tio
Semplicemente vergognoso
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA