20min/Stevan Bukvic
SVIZZERA
20.10.2021 - 11:120
Aggiornamento : 11:37

La multa per chi dissimula il proprio volto

Scatta la procedura per l'attuazione nel Codice penale della misura approvata in votazione lo scorso 7 marzo

BERNA - Lo scorso 7 marzo il 51,2% dei cittadini aveva approvato l'iniziativa popolare “Sì al divieto di dissimulare il proprio viso”. Ora scatta la procedura per l'attuazione del provvedimento. Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha infatti avviato la relativa consultazione che si concluderà il 3 febbraio 2022.

Si tratta di attuare nel Codice penale il nuovo articolo costituzionale sul divieto di dissimulare il proprio viso. La fattispecie penale vieta la dissimulazione del viso nei luoghi accessibili al pubblico. Chi non rispetta il divieto è punito con una multa.

Sono tuttavia previste deroghe, segnatamente se la dissimulazione del viso è giustificata da motivi inerenti alla salute, alla sicurezza, alle condizioni climatiche e alle usanze locali. Continua a essere ammessa anche nei luoghi di culto.

Con due ulteriori eccezioni, il Consiglio federale intende creare un equilibrio tra il divieto di dissimulare il viso e i diritti fondamentali garantiti dalla Costituzione: la dissimulazione del viso sarà ammessa negli spazi pubblici se è necessaria all'esercizio della libertà di espressione o di riunione a condizione che non comprometta l'ordine e la sicurezza pubblici. Lo stesso vale per spettacoli artistici e di intrattenimento nonché per interventi a scopo pubblicitario.

In Ticino, lo ricordiamo, un provvedimento analogo era già stato introdotto il 1. luglio del 2016.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 02:04:54 | 91.208.130.89