keystone
SAN GALLO
17.05.2021 - 14:160

Bandiere arcobaleno distrutte, l'ira della comunità LGBTQ+

Sconosciuti al momento gli autori del gesto

I membri di "Sozialwerk LGBT+" chiedono alla politica misure urgenti per prevenire attacchi di questo genere.

BUCHS - La scorsa notte a Buchs (SG) sono state distrutte oltre un centinaio di bandiere arcobaleno, che erano esposte in occasione della Giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia. Gli autori sono ancora ignoti, ma alcune organizzazioni LGBTQ+ hanno deciso di sporgere denuncia.

È scioccante che proprio in questa giornata vengano disturbate queste iniziative, indicano in una nota odierna congiunta "Sozialwerk LGBT+" e altre organizzazioni elvetiche. Anche a San Gallo, Coira e Schaan - in Liechtenstein - sono state esposte bandiere di colore arcobaleno, ma non si segnalano atti di vandalismo.

Nel pomeriggio, i membri di "Sozialwerk LGBT+" si sono recati da Coira a Buchs per appendere nuove bandiere, precisano le organizzazioni, che chiedono inoltre alla politica misure urgenti per prevenire gli attacchi alla comunità LGBTQ+.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mattiatr 1 mese fa su tio
Ocio che la plastica inquina!
Ro 1 mese fa su tio
Fine anni “70 si andava al bar Pace da Gianni a Chiasso. Una persona omosessuale gentile, intelligente e che aveva creato un ambiente straordinario nel suo bar. Mentre serviva, cullava i suoi clienti con la stupenda musica di quei anni grazie alla sua numerosa collezione di lp (dischi al venile). All’inizio si andava ogni tanto per curiosità ma col tempo è diventato il punto di ritrovo della compagnia. Li abbiamo conosciuto nel tempo altre persone omosessuali, donne e uomini, tutte sensibili, intelligenti, educate e sempre pronti a darti un vero consiglio. In poche parole persone che hanno tutto il diritto di essere rispettate. Parlo di oltre 40 anni fa. Ora fate un po’ voi.
Ro 1 mese fa su tio
Inciviltà
seo56 1 mese fa su tio
🤐🤐🤐🤐
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-19 04:39:56 | 91.208.130.85