Immobili
Veicoli

VAUDQuando lo snack è etico e sostenibile

29.04.21 - 15:50
Il Canton Vaud lancia un distributore automatico con prodotti sani e a chilometro zero.
Vaud Promotion
Fonte ats
Quando lo snack è etico e sostenibile
Il Canton Vaud lancia un distributore automatico con prodotti sani e a chilometro zero.
Testati inizialmente presso il Politecnico federale, gli apparecchi VAUD+ verranno presto installati anche in aziende, scuole e altri luoghi pubblici.

LOSANNA - Il canton Vaud lancia un nuovo distributore automatico di cibi e bevande che propone prodotti locali, sani e sostenibili. Dopo una fase pilota durata diversi mesi nel campus del Politecnico federale di Losanna (EPFL) VAUD+ - questo il nome dell'apparecchio - è pronto per essere installato in aziende, scuole e altri luoghi pubblici.

«Abbiamo voluto creare un'alternativa sostenibile e responsabile che risponde alle sfide attuali della nostra società nonché alle esigenze delle scuole o delle imprese che, come l'EPFL, stanno ripensando il loro modo di consumare», spiega la responsabile del progetto Elvire Mathieu in un comunicato pubblicato oggi dall'ente di promovimento Vaud Promotion.

Il contenuto dei distributori automatici cambierà a seconda delle stagioni. La gamma attuale comprende già più di 160 prodotti, tra cui torte, succhi di frutta, gelati bio, frutta secca, come pure yogurt e mele.

Sostenere e favorire l'economia locale, impegnarsi per la sostenibilità e facilitare l'accesso a prodotti sani: sono questi gli obiettivi comuni che hanno unito i tre attori del progetto, ovvero il cantone (rappresentato da Vaud Promotion), la società tedesca Dallmayr e l'EPFL. Nell'iniziativa sono confluiti vari aspetti che vanno dalla logistica all'economia, passando da riflessioni su rifiuti e imballaggi: tutti punti che saranno costantemente migliorati anche in futuro, promette Vaud Promotion.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA