lettore 20 minuten
BASILEA CITTA'
29.04.2021 - 15:320
Aggiornamento : 16:41

In centinaia ballano l'inno contro le misure anti-Covid

Molte persone, quasi nessuna mascherina, davanti alla Polizia.

Il flash mob si è impadronito della banchina della stazione FFS di Basilea.

BASILEA - Verso le 18:00 di ieri ha preso vita un flash mob presso la stazione delle FFS di Basilea. Come mostra un video, è stata intonata la canzone "Danser encore" del cantante francese HK, mentre un centinaio di persone ballavano sulla banchina ferrovaria. Molti tra i presenti non indossavano la mascherina.

Il brano malinconico critica le "misure autoritarie" e invita a "continuare a ballare" in segno di ribellione. Tanto da essere diventato una sorta di inno. Alcuni l'hanno inteso come una richiesta per tornare alle attività culturali, altri lo interpretano più in generale come una marcia contro i provvedimenti dettati dalla pandemia.

Chi ci sia dietro la manifestazione di Basilea non è noto. La polizia, che era sul posto, presume che i partecipanti fossero almeno un centinaio. Poiché il flash mob si è svolto rapidamente, non sono stati effettuati controlli di identità, ma è stata aperta un 'indagine.

Le FFS dichiarano di essere a conoscenza dell'accaduto. E invitano a prendere atto dei concetto di protezione sui trasporti pubblici in tutta la Svizzera.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 09:45:22 | 91.208.130.89