Keystone
GINEVRA
23.04.2021 - 20:170

Sei mesi di carcere per il viticoltore Giroud

Dominique Giroud è stato condannato a sei mesi con la condizionale

Tuttavia, il viticoltore continua a negare, e farà appello

GINEVRA - Il viticoltore vallesano Dominique Giroud è stato condannato oggi a una pena di sei mesi di prigione con la condizionale dal Tribunale di polizia di Ginevra. È colpevole di aver voluto "piratare" i computer dei giornalisti che indagavano su di lui.

La presidente del tribunale, Sabina Mascotto, ha sottolineato il sentimento di onnipotenza che animava Giroud. Le sue colpe sono gravi e la sua presa di coscienza inesistente, ha aggiunto.

Giroud non si è espresso al termine dell'udienza. Il suo avvocato, Yannis Sakkas, ha indicato che farà appello. Il viticoltore ha sempre negato di aver ordinato l'azione contro i computer dei giornalisti.

Il tribunale di polizia ha invece ritenuto di disporre di elementi sufficienti per affermare che il viticoltore nel 2014 ha effettivamente tentato di entrare nel computer di un giornalista di Le Temps e di un suo collega della Radiotelevisione della Svizzera romanda che pubblicavano informazioni sul suo conto. Il viticoltore 50enne voleva sapere chi informava i media dei suoi problemi con il fisco.

L'operazione era stata attuata con tre complici: un informatico, un detective privato e un ex ufficiale dei servizi segreti federali.

Il primo procuratore ginevrino Stéphane Grodecki aveva chiesto una pena di dieci mesi di prigione, di cui sei da scontare, mentre la difesa chiedeva l'assoluzione.

Giroud è stato condannato lo scorso ottobre dal Tribunale cantonale vallesano per truffa in materia di tasse, frode fiscale e altri reati fiscali a una pena pecuniaria di 30 aliquote giornaliere da 300 franchi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 7 mesi fa su tio
Frode fiscale,in certi paesi verrebbero condannati più o meno tutti i cittadini.
pillola rossa 7 mesi fa su tio
Oregiatt
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 16:32:43 | 91.208.130.89