THOMAS EGLI
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
9 ore
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
11 ore
Thomas Hefti nuovo presidente del Consiglio degli Stati
Il 62enne glaronese è stato eletto all'unanimità. Subentra a Alex Kuprecht.
SVIZZERA
11 ore
In Parlamento ritorna il plexiglas
Da settimana prossima i deputati lavoreranno di nuovo tra le pareti divisorie.
SVIZZERA
12 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
13 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
13 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
13 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
14 ore
Lufthansa e Swiss volano ancora verso il Sudafrica
I collegamenti non sono stati cancellati: «I voli continuano a essere ben prenotati»
SVIZZERA
15 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
SVIZZERA
01.04.2021 - 11:060

Pasqua irachena per Ignazio Cassis

Il consigliere federale visiterà l'Iraq, l'Oman e il Libano tra il 3 e l'8 aprile.

Tra i temi trattati vi saranno la promozione del dialogo, la diminuzione delle tensioni regionali, lo sviluppo sostenibile e l'impegno umanitario in questi tre Paesi.

BERNA - La promozione del dialogo, la diminuzione delle tensioni regionali, lo sviluppo sostenibile e l'impegno umanitario saranno i temi principali che il consigliere Ignazio Cassis affronterà con i suoi omologhi durante un viaggio che dal 3 all'8 aprile lo porterà in Iraq, Oman e Libano.

Cassis sarà accompagnato nel suo periplo dai consiglieri agli Stati Damian Müller (presidente della Commissione della politica estera) e Andrea Gmür-Schönenberger (membro della CPE-S).

Questa visita si iscrive nella strategia del Consiglio federale per la regione Medio Oriente e Nord Africa (MENA). È il quarto viaggio nella regione dopo le visite in Iran, in Israele, nel Territorio palestinese occupato, negli Emirati arabi uniti e in Algeria nel 2020 e all'inizio del 2021.

Prima tappa del ministro degli esteri ticinese sarà l'Iraq, Stato che un consigliere federale non visitava dal 1979 (ossia dalla caduta dello scià e l'arrivo dell'ayatollah Khomeini, n.d.r), un paese che negli ultimi anni ha particolarmente sofferto a causa delle tensioni regionali e del terrorismo, indica una nota odierna del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). A Baghdad il capo del DFAE discuterà col ministro degli esteri Fuad Hussein, dell'impegno della Svizzera a favore del dialogo e della stabilità regionale. Firmerà anche un memorandum d'intesa che stabilisce consultazioni politiche bilaterali, come segno della volontà dei due Paesi di rafforzare le loro relazioni.

In Oman - Paese che, come la Svizzera, è noto per il suo ruolo neutrale e di mediazione scrive il DFAE - Cassis incontrerà il ministro degli esteri Sayyid Badr bin Hamad bin Hamood Al Busaidi. La Svizzera intende sviluppare una cooperazione più stretta con questo Paese per far progredire il dialogo e la risoluzione dei conflitti nella regione.

Dopo l'esplosione che ha devastato Beirut il 4 agosto 2020, la Svizzera ha mostrato la sua solidarietà al popolo libanese. Il Libano sta affrontando una grave crisi economica e politica. Durante la sua visita, il consigliere federale Ignazio Cassis si recherà in un ospedale distrutto dall'esplosione e ristrutturato col contributo della Confederazione e si informerà dell'impegno umanitario del nostro Paese in loco. Visiterà anche un insediamento informale per i profughi siriani, proprio mentre ricorre il decimo anniversario della crisi siriana. Il Libano ospita 1,5 milioni di profughi siriani.

La regione MENA è caratterizzata da una popolazione giovane con grande potenziale, che però deve far fronte a un alto tasso di disoccupazione in vari Paesi. Una delle priorità della Strategia MENA è di sostenere le giovani generazioni, contribuendo a sviluppare la formazione professionale e a facilitare il loro accesso al mercato del lavoro.

Per questo il capo del DFAE incontrerà giovani imprenditori della scena emergente delle startup irachene. Gli scambi verteranno sull'innovazione e le prospettive per i giovani di questo Paese ancora fragile. In Oman parlerà con il suo omologo di formazione professionale e incontrerà anche giovani professionisti. In particolare discuterà delle possibilità per le imprese svizzere in questo Paese, che sta diversificando la sua economia ora incentrata sul petrolio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 8 mesi fa su tio
Buona vacanza. In quei paesi lì i ristoranti e i bar sono aperti.
seo56 8 mesi fa su tio
Sempre in giro!!!!
Dario Lampa 8 mesi fa su tio
@seo56 Beh, è il ministro degli affari esteri. Mi sembra il minimo.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 04:45:11 | 91.208.130.86