tipress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
1 ora
Una gestione familiare dietro il gruppo "Stiller Protest"
Nessun estremista di destra o commercianti arrabbiati. Solo due genitori e una figlia con le proprie convinzioni
SVIZZERA
2 ore
Una nuova generazione di mafiosi si sta insediando in Svizzera
È quanto rileva e riferisce la fedpol. Usano la piazza finanziaria svizzera per il riciclaggio di denaro
SVIZZERA
7 ore
In arrivo altre otto milioni di dosi di vaccino
«L'obiettivo di offrire a tutti almeno il primo vaccino entro la fine di luglio resta realistico», assicura Berna.
FOTO
ZURIGO
8 ore
«Viaggi senza quarantena per chi è vaccinato o guarito»
Ecco le richieste che aviazione e turismo hanno consegnato oggi al presidente della Confederazione Parmelin
SVIZZERA
9 ore
Il sistema di pagamento svizzero al riparo dai cyberattacchi
Con la pandemia che ha accelerato la digitalizzazione dell'economia, i rischi sono aumentati
SVIZZERA
9 ore
Coronavirus: aumento dei nuovi contagi dopo Pasqua
Ticino e Grigioni si situano sotto la media nazionale, con rispettivamente 124,3 e 158,3 casi ogni 100'000 abitanti
BERNA
9 ore
In una perquisizione, spuntano 110 chili di marijuana
Nel Canton Berna sono state arrestate quattro persone. Il valore della sostanza di aggira attorno al milione di franchi
SVIZZERA
9 ore
Lonza firma un accordo con Immunitas Therapeutics
Si tratta di una collaborazione per lo sviluppo e la produzione di un nuovo trattamento contro il cancro
SVIZZERA
9 ore
Allevamenti di pollame: a Ginevra scattano le restrizioni
Si tratta di misure adottate per prevenire la diffusione dell'influenza aviaria rilevata oltre frontiera
SVIZZERA
9 ore
Tutti contenti, o quasi. L'epidemiologo: «Berna mi ha stupito»
Parla il bernese Christian Althaus, che in gennaio aveva lasciato la task force. «Così corriamo un grande rischio»
BERNA 
19.02.2021 - 16:230

Vaccino anti-Covid: "occasionali" reazioni ritardate non gravi

Dall'arrossamento al gonfiore, ma anche dolore e prurito. In particolare con Moderna.

Queste reazioni sono state osservate nello 0,8% delle persone vaccinate dopo la prima dose e nello 0,2% dopo la seconda.

BERNA  - Alcune persone che si sono fatte vaccinare contro il Covid-19 - meno dell'1% - presentano a una settimana dall'iniezione un arrossamento cutaneo ben delimitato e gonfiore al braccio dove è stato iniettato il siero. In alcuni casi sono presenti anche dolori e/o prurito. Lo indica l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici (Swissmedic) precisando che queste reazioni ritardate, che concernono in particolare il preparato di Moderna, migliorano dopo pochi giorni senza ricorrere a provvedimento alcuno.

In una nota, Swissmedic afferma che durante lo studio di omologazione del vaccino anti-Covid-19 di Moderna queste reazioni sono state osservate nello 0,8% delle persone vaccinate dopo la prima dose e nello 0,2% dopo la seconda. Al momento sono dunque classificate come "occasionali" (ossia con frequenza maggiore di 1 su 1000 ma minore di 1 su 100). Negli Stati Uniti la stampa le ha definite "Covid-Arm" ("braccio da Covid").

Secondo i primi risultati si tratta di una reazione temporanea in relazione alla struttura del sistema immunitario dell'organismo, che non è dannosa per la salute e scompare di nuovo dopo pochi giorni. Nel casi più gravi, precisa Swissmedic, "può essere preso in considerazione un trattamento con analgesici o antistaminici".

L'intervallo di tempo tra somministrazione del vaccino e comparsa della reazione - una settimana circa - corrisponde alla prima apparizione di anticorpi e cellule immunitarie indotti dall'immunizzazione. L'esatto meccanismo di queste reazioni tardive non è noto.

Da notare anche che in base ad alcune notifiche inoltrate a Swissmedic emerge che persone con reazioni sono state trattate con antibiotico perché si è sospettato erroneamente che si trattasse di un'infezione cutanea batterica.

Malgrado la reazione cutanea, per Swissmedic non bisogna comunque interrompere la somministrazione della seconda iniezione, importante per una protezione vaccinale efficace: "non c'è motivo di sospendere o ritardare la somministrazione della seconda dose di vaccino nei soggetti interessati". "Alcuni autori consigliano di iniettare eventualmente la seconda dose nell'altro braccio", precisa l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gio58 1 mese fa su tio
Le mascherine non servono a niente. Contrordine, sono importantissime. Gli asintomatici non contagiano. Contrordine, sono contagiosissimi. Il vaccino Pfizer va assolutamente conservato a -80 gradi. Contrordine, va bene anche a -15. Reazioni allergiche al braccio? La seconda dose allora sull'altro braccio. O magari anche in una gamba? Riassunto: praticamente questi esperti non sanno una cippa. Però tutti, ma proprio tutti, sanno che il vaccino è sicuro. E noi dovremmo crederci?
ciapp 1 mese fa su tio
chssà se il prurito gli é venuto anche ai 7 puffi di palazzo federale ?
Blobloblo 1 mese fa su tio
Le percentuali sono più o meno come gli ammalati di covid rispetto a tutto il resto della popolazione...mamma mia che livell!!!!
sabi ludwig69 1 mese fa su tio
tenero72 hai perfettamente ragione.....!!!!!!!😡🤬😡🤬😡🤬
Duca72 1 mese fa su tio
L’aspirina ne d’à di più !
pillola rossa 1 mese fa su tio
"Alcuni autori consigliano di iniettare eventualmente la seconda dose nell'altro braccio", che l'altro braccio è meno allergico 😁
aleddgg 1 mese fa su tio
Gatta ci cova
Tenero72 1 mese fa su tio
le reazioni che avranno tra 1 anno non le conosce ancora nessuno (forse).

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-16 02:01:21 | 91.208.130.87