Deposit
Al party c'erano oltre 200 persone (Foto illustrativa).
SVIZZERA / THAILANDIA
28.01.2021 - 23:300

Maxi-festa illegale in Thailandia, 4 svizzeri in manette

La polizia ha fatto irruzione al party, al quale erano presenti più di 200 persone

È però andata bene ai cittadini elvetici: se la sono cavata con una multa di circa 60 franchi svizzeri

KOH PHANGAN - Quando la polizia ha fatto irruzione in una festa illegale sull'isola di Koh Phangan, in Thailandia, anche loro hanno subito capito di essere nei guai.

Si tratta di quattro turisti svizzeri, che insieme ad altri 200 partecipanti stavano celebrando ieri sera un party illegale, in violazione delle restrizioni anti-coronavirus vigenti in Thailandia.

Lo ha confermato la polizia thailandese quando ha comunicato l'arresto di 109 dei partecipanti (mentre gli altri sono riusciti a fuggire). Tra questi, infatti, c'erano 89 stranieri, e quattro di loro erano turisti svizzeri.

Durante l'enorme assembramento - tutti in piedi senza alcuna distanza sociale - sono state consumate anche bevande alcoliche, nonostante la vendita di alcolici non sia attualmente consentita nel paese del Sudest asiatico. La polizia ha scoperto l'esistenza del party in quanto i biglietti sono stati venduti online e il bar stesso ha pubblicizzato l'evento su Facebook.

In Thailandia, una violazione dello stato di emergenza può essere punita con un massimo di due anni di prigione e una multa fino a 1'200 franchi. Agli Svizzeri arrestati è però andata bene: oltre all'arresto e allo spavento hanno dovuto pagare una multa di 2'000 baht, l'equivalente di circa 60 franchi svizzeri, e sono stati rilasciati. Potrebbe invece non andare altrettanto bene al proprietario 40enne del bar e all'organizzatore 47enne della festa: rischiano fino a un anno di carcere e fino a 2'900 franchi di multa. 

È grazie a misure estremamente rigorose che la Thailandia sta finora superando la pandemia con numeri di contagi e decessi inferiori a molti altri paesi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Equalizer 8 mesi fa su tio
@Fabio Munnia, se fossero stati in Svizzera la multa era più alta e la temperatura più bassa 😂
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 14:17:08 | 91.208.130.85