Archivio Keystone
SVIZZERA
02.12.2020 - 17:480

WEF a Singapore? Parlamentari borghesi preoccupati

In una lettera al Consiglio federale si chiede di fare tutto il possibile per mantenere l'appuntamento in Svizzera

LUCERNA - Le voci secondo cui il Forum economico mondiale (WEF) del 2021 potrebbe svolgersi a Singapore piuttosto che sul Bürgenstock e a Lucerna preoccupa i deputati alle Camere federali della Svizzera centrale.

I parlamentari hanno perciò indirizzato una lettera al ministro dell'economia Guy Parmelin. Nella missiva, pubblicata oggi dai portali online del gruppo Tamedia, il Consiglio federale viene esortato a fare tutto il possibile affinché la prossima edizione del Forum economico mondiale si svolga nella Svizzera centrale.

L'industria turistica dell'intera regione, duramente colpita dalla pandemia, ripone grandi speranze nel WEF, si legge nella lettera firmata da quasi tutti i deputati dei partiti borghesi dei Cantoni di Lucerna, Uri, Svitto, Obvaldo, Nidvaldo e Zugo.

I parlamentari sottolineano di avere appreso con grande preoccupazione dai media che, contrariamente agli annunci iniziali, il WEF potrebbe venir trasferito a Singapore.

Dopo l'annuncio ufficiale che, a causa della pandemia, l'edizione del WEF del 2021 non si sarebbe tenuta a Davos (GR), ma in forma ridotta dal 17 al 21 maggio sul Bürgenstock (NW) e a Lucerna, il fondatore Klaus Schwab ha annunciato sabato scorso un possibile dietrofront.

La situazione attuale sul fronte della pandemia è ancora difficile, ha detto Schwab in un'intervista alle testate di CH Media. Fonti giornalistiche non confermate hanno inoltre riferito di un possibile trasferimento a Singapore.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-25 08:32:54 | 91.208.130.85