Archivio Keystone
SVIZZERA
17.09.2020 - 16:350

La mascherina non fa passare la voglia di shopping

Le vendite sono calate, ma del 5% e non del 20-30% come si temeva

Lo rileva uno studio che si basa sulle transazioni effettuate con la carta di credito

ZURIGO - I commercianti zurighesi temevano un forte calo della clientela e quindi del giro d'affari con l'introduzione dell'obbligo d'indossare una mascherina nei negozi deciso dal Consiglio di Stato a partire dal 27 agosto. E tale timore era condiviso dalla Swiss Retail Federation. Ma si sbagliavano.

Secondo uno studio della Neue Zürcher Zeitung pubblicato oggi, per il quale un team di economisti dell'Università di San Gallo ha utilizzato dati del progetto Monitoring Consumption Switzerland - che dall'inizio dell'emergenza coronavirus monitora in tempo reale gli acquisti con carta di credito effettuati dagli svizzeri -, la flessione paventata del 20-30% non si è verificata: il numero di clienti e le vendite sono scesi solo del 5% circa.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-31 22:53:43 | 91.208.130.86