Immobili
Veicoli

FORMULA 1Hamilton si è preso qualche giorno di tempo per decidere se mollare la F1

19.12.21 - 08:00
«Verstappen? Ingiustizia come la Mano de Dios di Maradona. Qualsiasi tribunale ci avrebbe dato ragione»
keystone-sda.ch (ANDREJ ISAKOVIC / POOL)
Hamilton si è preso qualche giorno di tempo per decidere se mollare la F1
«Verstappen? Ingiustizia come la Mano de Dios di Maradona. Qualsiasi tribunale ci avrebbe dato ragione»
Wolff tra paure e delusione: «Non avremmo voluto vincere in Tribunale».
SPORT: Risultati e classifiche

BRACKLEY - Il Mondiale di Formula 1 è andato in archivio da una settimana ma Red Bull e Mercedes non hanno ancora smesso di pensare a quanto accaduto ad Abu Dhabi. E se da una parte, quelli della Casa della bibita energetica, sono impegnati a festeggiare, dall’altra stanno ancora cercando di farsi una ragione per quel che considerano un vero e proprio furto.

Un furto. Niente di meno. Questo pensa di aver subito Lewis Hamilton il quale, divisosi in questi giorni tra mille impegni ufficiali - ma evitando il Gala parigino della FIA, al quale era invece obbligato a partecipare - non ha ancora deciso cosa fare in futuro. L’ex campione del mondo ha infatti fatto sapere ai dirigenti dell’azienda che, a causa di quanto successo nel finale di campionato, non è certo di voler continuare a sedere nell’abitacolo della sua monoposto. Per questo motivo tra Brackley e Stoccarda stanno provando a correre ai ripari immaginando una nuova stagione senza una vera e propria prima guida. Per questo motivo, per trovare un compagno a George Russell, hanno “rallentato” il passaggio all’Alfa Romeo di Valtteri Bottas e preallertato il campione di Formula E Nyck De Vries.

Un furto, niente di meno, è considerato pure da Toto Wolff, che ancora non ha del tutto voltato pagina e non ha mostrato alcuna voglia di distribuire sorrisi di circostanza. «Mi sono complimentato con Verstappen, che ha completato una grande stagione, e ho sentito Chris Horner, ma quanto successo va oltre lo sport - ha graffiato il 49enne manager, direttore esecutivo delle Frecce d'argento dal 2013 - Quella che abbiamo subito è un’ingiustizia paragonabile alla Mano de Dios di Maradona (al Mondiale 1986, quando Diego beffò Shilton e l’Inghilterra, ndr) o al gol dell’Inghilterra a Wembley nel Mondiale del 1966. Una decisione ingiustificata e incoerente del direttore di gara Michael Masi ha fatto perdere il titolo a Lewis, non c'è altro da dire. Noi, come Mercedes, ci saremmo potuti appellare e qualsiasi Tribunale ci avrebbe dato ragione. Non era in ogni caso nostra intenzione vincere così il Mondiale. E poi la FIA sarebbe stata contemporaneamente l’imputato e il giudice: come nella gara di Abu Dhabi ci saremmo trovati in una situazione di totale impotenza. Io e Lewis siamo disillusi, ci piange il cuore».

COMMENTI
 
F/A-19 11 mesi fa su tio
Come se non avesse ancora avuto abbastanza fortuna nella vita ad essere prescelto per guidare l’auto nettamente più forte. Forse è convinto di essere un semidio, se si ritira comunque gli va anche bene così non dovrà confrontarsi con Russel in quanto rischierebbe magre figure.
Aka05 11 mesi fa su tio
Tranquillo che Russell l’avranno già catechizzato a dovere …🤣Gli faranno fare il Bottas 2
Evry 11 mesi fa su tio
Verstappen è un crfiminasle e mette in serio pericolo la vita degli altri, si dovrebbe adottare solo il codice stradale. Speriamo..
F/A-19 11 mesi fa su tio
Ha solo fatto il pilota, quello che vuole vincere. Oppure pensi che per fare un sorpasso in f1 bisogna mettere la freccia, lampeggiare e sorpassare solo sulla sinistra ammesso che ci siano le condizioni? Allora di corse capisci poco, lasa perd, a proposito ti invito a rivedere il video dell’ultimo giro dove si sono visti due grandi piloti a battagliare, macchine alla pari in quanto Mercedes più veloce in rettilineo e Red Bull nel misto per via delle gomme ma Max con un’arma in più, era padrone della pista e poteva permettersi tutto, Lewis questo lo sapeva eccome. Fine della storia.
Swissabroad 11 mesi fa su tio
Il maggiordomo insomma. Il tatuato britannico ha avuto già dosi illimitate di fortune, per cui la sfortuna l'ha pagata tutta in un botto.
F/A-19 11 mesi fa su tio
Non penso. Il prossimo anno mi auguro che più macchine siano in lotta per la vittoria dimodo che il nostro supereroe Lewis mi ritorni sulla terra a lottare per cercare di vincere, Russel idem.
Aka05 11 mesi fa su tio
I sponsor,il guadagno e lo status del pilota, portano Luigino ad essere ancora colui che in Mercedes deve vincere. Poi durante l’anno si vedrà , ma senza ordini di scuderia, Russell avrà poche chance.. A meno che Luigino non si ritiri definitivamente causa distruzione del proprio orgoglio…🤣
Raptus 11 mesi fa su tio
...tutta una strategia che svanirà incredibilmente dopo un aumento di stipendio...
Aka05 11 mesi fa su tio
Bisogna poi vedere si il tribunale vi darebbe ragione, certo é che la FIA non ha fatto una gran figura… Domanda: ma il bambino viziato non era l’olandese?? Mah
dan007 11 mesi fa su tio
Nessuno ha festeggiato il finale come si deve non è da leggenda quindi spettacolo da schifo bisognava rifare una gara in più
fama 11 mesi fa su tio
Troppe regole e leggi! Tra poco la F1 verrà punita se non si ferma alle strisce pedonali!
Rena20480 11 mesi fa su tio
Non ci credo
Riga76 11 mesi fa su tio
Se tutti i big che non vincono dovessero fare queste storie a fine campionato rimarremmo con un pugno di mosche! Forza Hamilton, è il momento buono di lasciare il posto ai giovani!
Boh! 11 mesi fa su tio
…ma per favore, non mi si venga a dire che la F1 è uno sport….😎
NOTIZIE PIÙ LETTE