SENZA TRUCCO SENZA ING..ARNOTracolli Mondiali e caccia di scalpi

08.12.22 - 12:00
«Mondiali straordinari, d’ora in poi molto ordinari»
Imago
Tracolli Mondiali e caccia di scalpi
«Mondiali straordinari, d’ora in poi molto ordinari»
Arno Rossini: «La figuraccia contro il Portogallo lascerà scorie in casa Svizzera: non la si supererà in qualche settimana».
Calcio - Mondiali09.12.2022

LIVE

Olanda
2 - 2
Argentina
MONDIALI 2022: Risultati e classifiche

DOHA - Ne sono rimaste otto e la selezione, spietata, non si fermerà. Da domani, con Croazia-Brasile e Olanda-Argentina, riprenderà infatti lo spettacolo della Coppa del Mondo. Sabato il programma dei quarti di finale sarà poi completato da Marocco-Portogallo e Inghilterra-Francia. Niente Svizzera, purtroppo.

«Apriamo e chiudiamo la parentesi rossocrociata - è intervenuto Arno Rossini - questi Mondiali non sono andati benissimo e si sono chiusi male. Contro il Portogallo, nello specifico, il problema non è stato non aver vinto, è stato non aver proprio giocato. La figuraccia poi, temo, lascerà scorie. Le parole dei giocatori, quelle di Yakin… non la si supererà in qualche settimana».

Meglio voltare pagina?
«Esatto. Importante è però che si abbiano le idee chiare. Che il selezionatore abbia le idee chiare. Nei prossimi anni la Nazionale andrà incontro a un ovvio rinnovamento. Qualche big “vecchio” uscirà, qualche giovane in rampa di lancio entrerà. Per continuare a ottenere buoni risultati, in mezzo a tanto traffico è necessario che ci siano delle sicurezze. Che moduli e impostazione di gioco diano garanzie».

Dei Mondiali contraddistinti da tante sorprese proporranno, alla fine, quarti quasi scontati.
«È vero, l’unica selezione intrusa tra quelle rimaste è il Marocco, che tra l’altro gioca bene e ha uomini di classe. L’unica assente, di contro, è la Spagna. Belgio e Germania... si vedeva non avevano la stoffa per sopravvivere».

Da qui in avanti si continuerà con le sorprese?
«Credo che ce ne siano state abbastanza nei gironi. D’ora in poi vedo molta ordinarietà. Il Brasile mi sembra troppo forte per la Croazia. L’Olanda non mi convince e, secondo me, non ha scampo contro l’Argentina. Il Marocco ha già fatto tanto e contro il Portogallo, questo Portogallo, ho idea non reggerà troppo».

Francia-Inghilterra?
«È sicuramente il quarto dall’esito meno scontato. I galletti sono fortissimi, i miei favoriti insieme con il Brasile, ma Kane e soci hanno qualche asso da mettere sul tavolo. Sono ottimi sulle palle inattive, per esempio. A mio parere giocheranno tutto difesa e contropiede. E se riusciranno bene nel primo fondamentale, nel secondo poi, con giocatori come Bellingham e Foden, potrebbero anche riuscire a sorprendere la truppa di Deschamps».

NOTIZIE PIÙ LETTE