HCAP / HCLL’Ambrì ha battuto un colpo, il Lugano ha (quasi) convinto

05.12.22 - 20:05
Sussulto biancoblù, conferma bianconera
Ti-press (Samuel Golay)
L’Ambrì ha battuto un colpo, il Lugano ha (quasi) convinto
Sussulto biancoblù, conferma bianconera
L’Ambrì era vicino a sprofondare, il Lugano sarebbe potuto decollare.
Hockey - LNA03.12.2022

LIVE

Ambrì
4 - 2
Lakers
Hockey - LNA03.12.2022

LIVE

Bienne
3 - 0
Lugano
HOCKEY: Risultati e classifiche

AMBRÌ/LUGANO - Tre punti in due partite li hanno raccolti entrambe le ticinesi. Le sensazioni provate, a nord e sud del Ceneri, sono però totalmente diverse.

L’Ambrì ha perso una partita “sporca” contro il Losanna e poi si è riscattato ribaltando il Rapperswil. Martedì contro i vodesi, penultimi della graduatoria, i leventinesi sono stati discontinui, a tratti quasi apatici, lasciando sul ghiaccio punti pesantissimi nell’economia del loro campionato. Sabato contro i sangallesi sono partiti lenti, hanno sofferto ma poi, sul punto di sprofondare, hanno anche saputo reagire velocemente. Aggrappatisi a uno Juvonen stellare hanno retto la pressione avversaria e in seguito, fatto capitato non spessissimo quest’anno, hanno sfruttato le occasioni che sono capitate loro. Risalendo la china. Hanno chiuso male un novembre complicatissimo, è vero; hanno tuttavia pure aperto dicembre con un’accoppiata prestazione-risultato che, se non proprio sorridere, almeno fa sperare i loro tifosi.

Meglio stanno alla Cornèr Arena, dove pure hanno terminato la settimana (cominciata con la convincente vittoria di Zugo), prendendone tre a Bienne. Quella della Tissot Arena è però stata una delle migliori partite dell’anno per i bianconeri, a tratti dominanti contro i padroni di casa. Poi, tra errori di mira, le parate di un Sateri insuperabile (42-17 in favore dei ticinesi il computo dei tiri) e il gol del “solito” Brunner, Koskinen e soci hanno perso orientamento e punti. La certezza è che, se riuscirà a fornire prestazioni del genere con continuità, nelle prossime settimane la truppa di coach Gianinazzi vivrà poche serate amare. La classifica? Non è il momento di guardarla. C’è tempo.

CLASSIFICA
PLPuntiWDLGFGAGDFORM
1Ginevra42882415715110348WWWWW
2Bienne438123101213811127LLLWW
3Zurigo43742111151249826WWWLW
4Lakers417319151214410539WWWWL
5Davos41681527911810513LLWWL
6Friborgo426719121512411014LLLWW
7Zugo41601415151251250WLWLL
8Berna4360121916125135-10LWLLL
9Kloten4359161219112144-32LLLLL
10Ambrì4256111718124129-5LWLWW
11Lugano425517323116132-16WWWLL
12Langnau4253141020107133-26LWWLL
13Losanna4151121419112127-15LWWWW
14Ajoie443991226105168-63LLLLW
Ultimo aggiornamento: 01.02.2023 23:05
COMMENTI
 
Evry 1 mese fa su tio
Il Lugano cresce ma le capicità del Coach Green-Horn per mettere a posto il PowerPlay non esistono, solo starnazzate ai microfoni e adulazioni !!! Forza Lugano ma.............
NOTIZIE PIÙ LETTE