Immobili
Veicoli

HCLIl programma del Lugano è servito

19.08.22 - 11:59
Il prossimo 27 agosto avrà luogo la presentazione della squadra nella cornice della Cornèr Arena.
Ti-press (Massimo Piccoli)
Il programma del Lugano è servito
Il prossimo 27 agosto avrà luogo la presentazione della squadra nella cornice della Cornèr Arena.
Per l'occasione verrà anche ritirata la maglia di Raffaele Sannitz, il quale ha difeso i colori bianconeri per ben 21 stagioni.

LUGANO - Nella giornata odierna - venerdì 19 agosto - il Lugano ha emesso un comunicato concernente il programma della presentazione della squadra, in agenda il prossimo 27 agosto.

Di seguito la notizia del club bianconero:

"Sabato 27 agosto i tifosi potranno vivere alla Cornèr Arena le emozioni della tradizionale presentazione della squadra alla vigilia del nuovo campionato che, in questa speciale occasione, si uniranno a quelle per il ritiro della maglia numero 38 indossata da Raffaele Sannitz con passione e totale identificazione ai colori bianconeri per ventuno stagioni.

A partire dalle ore 15.30, sul prato vicino alla Casetta Gialla, è previsto un intrattenimento per i più piccoli e per le famiglie con mescita e gelato e la presenza in prima persona di Raffaele Sannitz, disponibile per autografi e selfies. Il vicino Shop’41 sarà aperto dalle ore 15.30.

Alle ore 17.00 la squadra allenata da Chris McSorley scenderà sul ghiaccio della Cornèr Arena per affrontare gli austriaci dell’HC Tiroler Wasserkraft Innsbruck che partecipano al campionato della ICE Hockey League, noto come EBEL fino al 2020. L’ingaggio d’inizio della gara sarà celebrato dallo stesso Raffaele Sannitz, secondo giocatore per numero di partite disputate in carriera con l’HCL (889 presenze in campionato) alle spalle del solo Julien Vauclair.

Per l’ingresso alla partita è richiesta la presentazione della tessera stagionale 2022/23 recentemente inviata agli abbonati oppure di un biglietto singolo ottenibile gratuitamente online sul sito hclugano.info/tickets a partire da oggi, venerdì 19 agosto alle ore 12.00, oppure direttamente alle casse della Cornèr Arena. Presso l’Info Point in Via Chiosso sarà inoltre possibile sottoscrivere abbonamenti per la nuova stagione.

I cancelli della Reseghina saranno aperti attorno alle 18.45 e, da quel momento, tutti potranno gustare la succulenta grigliata preparata dal DNA Bianconero & Events.

La cerimonia ufficiale di ritiro del numero 38 è prevista verso le ore 20.00 quando, sul palco della Reseghina sarà alzata al cielo l’ottava maglia ritirata nella storia dell’Hockey Club Lugano dopo quelle di Alfio Molina (no. 1), Sandro Bertaggia (no. 2), Pat Schafhauser (no. 4), Andy Näser (no. 44), Petteri Nummelin (no. 33), Flavien Conne (no. 40) e Steve Hirschi (no. 8).

Attorno alle ore 21.00 i componenti della rosa della prima squadra saranno chiamati sul palco per raccogliere l’ovazione della folla e fare così un pieno di entusiasmo in vista della nuova stagione. Saranno presentati al pubblico con alcune simpatiche domande i nuovi arrivati Mikko Koskinen, Oliwer Kaski, Calle Andersson, Markus Granlund, Kris Bennett, Marco Müller, Jeremi Gerber e Stephane Patry".

COMMENTI
 
cle72 1 mese fa su tio
Chissà se sarete in più di 1000 questa volta, l'altra volta la scusa era che era il 1 agosto. La prossima?
F/A-19 1 mese fa su tio
Del FCL mi sembra che sei un gran sostenitore, idem dell’Ambri. Non perdi invece occasione per sfottere l’hockey club Lugano ed i suoi tifosi, la cosa ci sta però non lamentarti quando qualcuno sfotte te e le tue amate squadre.
sergejville 1 mese fa su tio
eccolo qua , il clone di Evry. "l'altra volta", alle 10:00 del mattino, in 1.000 (anche cantando) per vedere un allenamento non mi sembra poca cosa. Cmq alla presentazione della squadra - solitamente - siamo ca. in 3.000-3.500. Voi 8.000 :-))) Ma a parte, ciò, godetevi i vostri 8.000 e questi incredibili record; ma intanto son 30 anni che facciamo media pubblico più alta dei cugini (2021-22 a parte), tutto di identità e cuore. E non parliamo poi di quanto più conta, ovvero il ghiaccio.
cle72 1 mese fa su tio
Ma in realtà le mie sono sempre provocazioni che nascono da fatti oggettivi e visti. Forse per questo non c'è stata reazione da parte di nessuno. La verità fa "male". Cmq. da sportivo e tifoso non mi spiego questo poco attaccamento e sostegno dei tifosi HCL, inspiegabile. Fossi la dirigenza mi porrei tante domande. Buon campionato a tutti.
Evry 1 mese fa su tio
Detto bene, ma è solo un tricolore
F/A-19 1 mese fa su tio
Forse i giovani hanno tante altre opportunità, vivere in città poi ti porta a molti più svaghi. Diversa la realtà della valle dove le tradizioni rimangono più radicate, non per niente spesso viene evocato il famoso spirito della valle, quasi fosse un misto tra magia e qualcosa di sacro. Sono purtroppo finiti i tempi del primo marzo a Davos dove in una notte folle abbiamo portato a casa il titolo, io ero lì e posso dirti che ancora adesso ricordo con emozione tutto quel periodo. Si vede che i nostri giovani cercano le emozioni altrove, hanno sicuramente più possibilità. È il mondo che cambia, c’è da dire che ai tudesch tutti i titoli del Lugano sono andati di traverso e se ora investono molto per non farsi più sporpassare dai ticinesi ciò ha elevato il livello dell’hokey svizzero ad eccellenza. Una buona fetta di questo successo lo dobbiamo al Geo che con Senni e Slettvol ha introdotto il professionismo, quindi proprio dal ticino e da un grande uomo è partita una nuova era di cui tutti noi dobbiamo esserne riconoscenti. Sul presente e sul futuro dell’HCL invece bisogna lavorarci su.
sergejville 1 mese fa su tio
infatti contro il GS avevamo il sold out, nei Pre-POff. Malgrado come in tutti i grandi Club che hanno avuto annate (o decadi ) importanti, il tifoso diventa inevitabilmente più critico e pretenzioso. Anche queste son verità e fatti, Cleo, luganese rinnegato, Certo però, che hai una bella faccia tosta a parlare di attaccamento quando (spessissimo) a partire da ogni dicembre, eravate in 3.500. Ah ma tu guardi solo il presente e non gli ultimi 35 anni. Bravo, avanti così, che ci fate un favore, convinti che solo voi avete storia e identità. Ponitele tu le domande, riguardo il tuo Club; e tutti contenti.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT